Home / Sport / ASD San Giovanni Incarico – Collepardo … Vittoria col Cuore

ASD San Giovanni Incarico – Collepardo … Vittoria col Cuore

Ceprano – 09 Novembre 2014

Grandissima impresa dell’ASD San Giovanni Incarico, che nella quarta giornata del campionato di calcio di terza categoria riesce a battere di misura una delle squadre favorite per la stagione 2014/2015.
Dopo una vittoria casalinga ed una sconfitta esterna, arrivano questi preziosissimi 3 punti, che fanno volare la squadra al terzo posto in classifica.

Un match incerto e per lunghi tratti sofferto, nel quale ciascuna delle due formazioni sembrava in grado di pungere all’improvviso. Alla fine l’hanno spuntata i ragazzi sangiovannesi, con grinta, concentrazione, ma soprattitto con la capacità di incassare i colpi e ripartire con il giusto atteggiamento. Un’impresa che sicuramente gioverà al morale, oltre che alla classifica, e che proietta la squadra sangiovannese verso un futuro pieno di soddisfazioni.

Gli undici in campo per l’ASD San Giovanni Incarico

1) Lepore Antonio

2) Trementozzi Mattia

5) Raso Giuseppe

6) Bortone Francesco

3) Salvati Ascenzo

4) Petrucci Luca

8) De Angelis Andrea (C)

7) Sabetta Marco

11) Tedeschi Vincenzo

9) Bortone Marco

10) Delle Fratte Siriano

Panchina: Fallone Carletto – Salvi Carlo – D’Anella Matteo – Di Manna Stefano – Baciu George – Sabetta Matteo – Cedrone Edoardo – Buonora Rinaldo

Sostituzioni:

All’11’ s.t. Di Manna Stefano per Delle Fratte Siriano

Al18′ s.t. Baciu George per Tedeschi Vincenzo

Al 43′ s.t. Buonora Rinaldo per Sabetta Marco

 

La cronaca della partita

Primo tempo

Sul campo neutro di Ceprano, mister De Angelis schiera una formazione piuttosto offensiva, con il capitano De Angelis e Petrucci davanti la difesa, composta da 4 difensori, e due esterni di centrocampo, Sabetta Marco e Tedeschi, a supporto del reparto avanzato, formato da Bortone M. e Delle Fratte.

I primi minuti di gioco rivelano subito quell’incertezza che caratterizzerà buona parte della gara. Le squadre sembrano studiarsi ed attendere le reciproche mosse. Al 9′ minuto di gioco i sangiovannesi si affacciano dalle parti del portiere ospite, con un tiro di capitan De Angelis che però si spegne di molto al lato. Qualche minuto più tardi risponde il Collepardo con un bel tiro dall’ alto destro del fronte d’attacco.

Nei primi venti minuti le azioni principali per l’ASD San Giovanni Incarico passano per i piedi ispiratissimi di Bortone M. e per gli scatti di Sabetta, anche se la compagine non riesce a elargire la giusta dose di pericolo nell’area di rigore degli ospiti.
Finalmente alla mezz’ora del primo tempo i sangiovannesi si rendono davvero pericolosi: Delle Fratte recupera in pressing un ottimo pallone sulla tre quarti di gioco e serve Bortone M., che supera brillantemente due avversari e serve nuovamente l’attaccante penetrato sul lato destro dell’area di rigore. Purtroppo però, il passaggio di ritorno in area è leggermente troppo lungo ed il portiere ospite esce senza problemi.

Al 33′ minuto di gioco, il Collepardo mette a segno una rete sfruttando un’imbeccata sul fronte destro d’attacco. L’arbitro però annulla il gol poiché viziato da fuorigioco.
Al 38′ minuto di gioco sono ancora gli ospiti a far paura: una splendida progressione del n.11 sul lato destro del fronte d’attacco si conclude con un cross al centro, sul quale interviene Lepore quel tanto che basta per mettere fuori gioco l’attaccante; sulla ribattuta si avventa un giocatore ospite che, da posizione favorevolissima, colpisce l’esterno della rete.
Allo scadere del primo tempo, i sangiovannesi si vedono poco e sono costretti ad incassare a testa bassa i colpi esplosi dagli avversari.
In ogni caso, si va al riposo sul confortante punteggio di 0-0.

Secondo Tempo

Il secondo tempo si apre su note più intonate per la squadra sangiovannese.

L’ASD San Giovanni Incarico parte immediatamente con un atteggiamento più offensivo, sfruttando l’asse Bortone M. – Tedeschi.

Al 6′ minuto, però, sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosissimi ed approfittando di una dormita generale della difesa di casa concludono da posizione favorevole. Soltanto un grande intervento di Lepore mantiene a galla i gialloblù.

All’11’ del secondo tempo, mister De Angelis opta per l’aggiunta di un terzo centrocampista, operando il cambio Di Manna – Delle Fratte. Sicuramente una mossa che conferisce maggior peso al reparto mediano, spesso e volentieri lasciato nelle mani dei soli Petrucci e De Angelis.

Tuttavia, la partita assume un tono totalmente diverso con l’ingresso in campo di Baciu, che dal 18′ minuto in poi diviene una spina nel fianco per l’intero reparto difensivo del Collepardo. La sua velocità e la sua scaltrezza diventeranno l’arma vincente per i sangiovannesi.

Infatti, soltanto qualche minuto più tardi, l’ASD San Giovanni Incarico recupera una bella palla a centrocampo e tesse una bella azione corale, con la partecipazione di Petrucci, Sabetta e Bortone M; quest’ultimo elude mezza difesa avversaria e va alla conclusione. Il suo tiro viene ribattuto, ma sulla respinta si avventa Baciu , che esplode un bel tiro dal lato destro del fronte d’attacco. La palla, lievemente deviata dall’estremo difensore, sembra viaggiare a rete, ma soltanto l’intervento disperato di un difensore ospite evita il vantaggio gialloblù.

Un minuto più tardi il reparto avanzato sangiovannese imbastisce una nuova pericolosissima azione, ispirata come al solito da Bortone M. e Sabetta.

Il gol sembra essere nell’aria, ma sul fronte opposto gli ospiti non sembrano gettare la spugna: diverse situazioni caotiche vengono svenatate in qualche modo dalla difesa sangiovannese, guidata da Raso e Bortone F..

Finalmente, intorno al 30′ di gioco, arriva l’episodio decisivo: grandissima azione in velocità sull’asse Bortone M. – Sabetta  – Baciu, interrotta dall’intervento falloso di un difensore ospite proprio su Baciu. L’arbitro, senza indugi, assegna il rigore a favore dell’ASD San Giovanni Incarico.

Sul dischetto si presenta capitan De Angelis che, con freddezza e lucidità, batte il portiere del Collepardo, segnando il sofferto vantaggio gialloblù.

Esultanza dopo il gol segnato da capitan De Angelis

Esultanza dopo il gol segnato da capitan De Angelis

Gli ospiti non si danno per vinti e tentano nuovamente di affondare. Con caparbietà e con una buona dose di fortuna, la difesa sangiovannese tiene bene sull’attacco avversario.

L’ASD San Giovanni Incarcio è intenzionata, però, a chiudere i conti: il reparto avanzato, guidato da Bortone M., si esalta, forte della velocità del nuovo entrato Baciu. Al 42′, in particolare, Baciu  recupera una gran palla e si lancia in velocità sul fronte destro d’attacco; dopo aver conquistato il fondo dell’area mette al centro una palla insidiosa che Bortone M. non riesce a finalizzare.

Sul finire di tempo è ancora Bortone M. che si rende protagonista di una bella azione personale: il suo pressing viene ripagato e Bortone M. riesce a concludere con un gran tiro a girare. La porta sembra stregata, ma oramai restano pochi minuti di sofferenza.

Finalmente il triplice fischio dell’arbitro sancisce la fine della partita.

Le pagelle

Lepore Antonio: voto 7

Il portierone che viene da lontano si riconferma una sicurezza decisiva per l’ASD San Giovanni Incarico. Fondamentali i suoi interventi in più di una occasione, sempre attento sulle uscite, Lepore mette al sicuro il risultato con la sua prova e scuote la squadra con le sue grida. Garantisce una prestazione sempre convincente e si impone tra i migliori di giornata. Certezza.

Trementozzi Mattia: voto 6

Il giovanissimo terzino sangiovannese se la vede brutta in più di un’occasione, quando Salvati A. gli cede la fascia e si trova a dover marcare il giocatore più incisivo del Collepardo. Una prestazione in ogni caso positiva, perché quel numero 11 sarebbe stato una patata bollente per chiunque. Trementozzi evita con nonchalance un esaurimento nervoso e, senza perdere la testa, continua a mantenere posizione e prestazione. Temerario.

Raso Giuseppe: voto 6,5

Il centrale di difesa è autore di un’ottima prestazione, affiancando positivamente Bortone F.. Nell’ultima partita casalinga la sua prova non aveva convinto, ma è arrivato puntuale il riscatto. Soprattutto nell’ultima frazione di gioco sbroglia con prontezza la matassa degli avversari che si riversano in area nel tentatvo di raggiungere il pareggio. Promosso a pieni voti.

Bortone Francesco: voto 6,5

L’esperienza in queste categorie è un fattore determinante: lo sa bene Bortone F., che regge le redini della difesa anche quando l’arrembaggio avversario sembra insostenibile. Solita sicurezza e solita eleganza per il centrale sangiovannese, anche quando un attaccante ospite cade in area e invoca un presunto rigore. “Se qualcosa dovesse andare storto… Bortone sarà la vostra costante

Salvati Ascenza: voto 6

Il terzino sangiovannese, nella prima frazione di gara, subisce lo stesso triste destino del suo collega Trementozzi: gestire la fascia più calda del Collepardo. Dopo alcuni minuti, cede l’incombenza e si lancia sulla fascia opposta. Prestazione positiva anche per lui, prezioso soprattutto in fase di chiusura in gioco aereo. Torre.

Petrucci Luca: voto 6+

Dopo una lunga attesa, finalmente l’esordio casalingo per il centrocampista più bello di tutti i tempi, importato dal mondo del calcio a 5, dove ha fatto strage di cuori e di scavetti. Al suo cospetto, sfigurerebbe perfino un Cristiano Ronaldo senza maglietta.

L’indomito “Poggetto” cavalca il centrocampo (in sella a Ronzinante), nonostante l’infortunio in corso alla caviglia, che senza dubbio ha influito su alcuni lisci che il pubblico ha sottolineato nel corso della partita.

Luca Poggy Petrucci

Luca Poggy Petrucci

Certo va detto che un centrocampo a due sarebbe di difficile gestione per chiunque e a parere di chi scrive questo reparto è rimasto sguarnito per lunghi frangenti di gara. “Poggetto” ha fatto quel che poteva per erigere un argine davanti la difesa e questo gli va riconosciuto. In particolare è autore di un grandissimo recupero su una pericolosa controffensiva ospite e di qualche impostazione di gioco da vero regista, che gli valgono un bel “+”.

Alcuni problemini sulle palle alte (che gli sono valsi molti “-“); qualcuno sugli spalti si chiedeva, infatti, a cosa fosse dovuta la reazione di paura di “Poggetto”su una palla alta in particolare. Avrà forse visto in quella palla a campanile un nemico che non c’è? Don Chisciotte.

De Angelis Andrea: voto 6,5

Il fedele compagno di avventure ambientate a centrocampo è proprio capitan De Angelis. Ottima prestazione per questo giocatore d’altri tempi, che tampona e imposta il gioco in maniera fluida nelle sterminate lande di una Mancia semideserta. Si, perché assieme a Poggetto viene abbandonato a centrocampo, fino a che l’ingresso in campo di Di Manna non conferisce maggior peso al reparto mediano. Molto più concreto e realista del suo compagno d’armi. Sancho Panza.

Di Manna Stefano: voto 6,5

L’ingresso in campo del giovane centrocampista è una delle mosse determinanti di Mister De Angelis. Come già sottolineato, il reparto mediano per lunghi tratti è rimasto sguarnito e Di Manna ha senza dubbio conferito un peso maggiore nel bloccare le incursioni avversarie. Determinante anche nell sventare le ultime arringhe degli ospiti, in quei minuti concitati prima del triplice fischio finale. Spazzatore.

Sabetta Marco: voto 7

Il pupillo sangiovannese finalmente sfodera le sue armi migliori, cavalcando la sua fascia con tenacia e concretezza. La partnership con Bortone M. e Baciu funziona alla perfezione e sicuramente gli va dato il merito di essersi sacrificato più degli altri in fase di ripiego. Inoltre è autore del lancio illiuminante in favore di Baciu , che porterà all’assegnazione del rigore decisivo. Insomma, la prestazione che un po’ di tutti si aspettavano da parte di un giocatore che sa di essere fondamentale per le dinamiche della squadra. Prezioso.

Tedeschi Vincenzo: voto 6

Il “Giovinco sangiovannese” appare leggermente sottotono rispetto alla precedente partita casalinga, nella quale era stato determinante in gioco aereo. Poco presente in fase di ripiego e poco incisivo in azioni d’attacco, si aspetta molto molto di più da questo giovanissimo. La sua  prestazione si assesta comunque sulla sufficienza. Inefficace.

Bortone Marco: voto 7,5

Indubbiamente il migliore di giornata, Bortone M. domina il reparto avanzato seminando il panico nelle retrovie. I difensori avversari rischiano in più di un’occasione l’esaurimento nervoso nel tentativo di bloccare la sua intraprendenza. Nella maggior parte delle azioni pericolose c’è il suo zampino. Sullo scadere di tempo ha ancora il fiato e la voglia di pressare, rubar palla e andare in porta ed è soltanto un caso se non riesce a coronare la sua prestazione con una rete meritata. Punta di diamante.

Delle Fratte Siriano: voto 6

La new entry nel reparto avanzato sangiovannese è autore di una prestazione sufficiente. Certo, non si rende protagonista di azioni particolarmente pericolose, ma risulta prezioso in fase di pressing, recuperando anche qualche palla importante. Esperto.

Baciu George: voto 7,5

Il rappresentante ufficiale del tormentone estivo “Cicirinella” irrompe sulla partita come la tarantella nelle feste del vino. Il suo ingresso in campo cambia il volto della gara una volta per tutte: i difensori avversari, già fortemente provati dai numeri di Bortone M., vanno definitivamente in black out. Nessuno riesce a stargli dietro; le sue scorribande sulla fascia destra del fronte d’attacco diventano l’incubo peggiore per gli ospiti. E’ lui che si guadagna il rigore, atterrato in area dal difensore che tentava un gesto estremo per arginarlo. Galvanizzato dall’efficacia della sua prestazione e osannato dai tifosi, Baciu non si accontenta di una fascia sola e in una sola azione le copre entrambe, con sommo sconforto da parte dei difensori del Collepardo. Fulmine a ciel sereno.

L’acquisto di peso e … lo scattista

Gianmarco Cichelli

Gianmarco Cichelli

A quanto pare si arrichisce la rosa dell’ASD San Giovanni Incarico, con l’ingresso in squadra di Gianmarco Cichelli, il “Palombo sangiovannese” , fortemente voluto dal Direttore Sportivo, medaglia d’oro per lo scatto panchina-panchina durante la partita… Aveva forse lasciato lì le quote?

ASD San Giovanni Incarico – Collepardo … Vittoria col Cuore
5 (100%) 3 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su PiccolaIena

PiccolaIena

un Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*