Home / Crimini & Devianze (pagina 4)

Crimini & Devianze

I Misteri della Banda Della Magliana

Banda della Magliana

Anche se con un pò di ritardo arriva una tappa fondamentale, I Misteri della Banda della Magliana. Negli articoli precedenti abbiamo visto come è nata la Banda e come ha preso il potere. Una volta salita sul ponte di comando ...

Leggi »

Cos’è il 21 marzo?

21 marzo contro le mafie

Il 21 marzo oltre ad essere il primo giorno di primavera, dal 1996 è anche la Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie. é stato scelto il primo giorno di primavera, poichè simbolo ...

Leggi »

La ritrovata memoria

Placido Rizzotto

Scrivi Corleone e subito pensi alla mafia, a quelle stradine di montagna fangose ed isolate, a quelle case sempre con le finestre chiuse simbolo di omertà e paura,a tutti quegli innocenti morti ammazzati nella Sicilia intera. Corleone, però, non è ...

Leggi »

Banda della Magliana: La conquista del potere.

Banda della magliana

Riparte il viaggio nel Romanzo Criminale. Mentre nel primo articolo abbiamo visto le origini e la nascita del gruppo, ora è il momento di parlare dell’ascesa al potere della Banda della Magliana. Un’ organizzazione malavitosa deve, prima di tutto avere ...

Leggi »

Mostri, eroi, buoni e cattivi nella società degli specchi

In un articolo di qualche settimana fa, Lester Burnham, prendendo spunto dagli ultimi eventi di cronaca, analizza il fenomeno della spettacolarizzazione di massa delle tragedie. Questo il link:  E’ tutto un reality show!! Si tratta di una riflessione interessante e ...

Leggi »

Ricordo di Giuseppe Fava.

« Io ho un concetto etico del giornalismo. Ritengo infatti che in una società democratica e libera quale dovrebbe essere quella italiana, il giornalismo rappresenti la forza essenziale della società. Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza ...

Leggi »

Il banchiere di Dio (2)

Roberto Calvi, l’uomo schivo e riservato  nella vita sociale ma deciso e senza scrupoli negli affari era restato solo con i suoi segreti: la sua famiglia l’aveva mandata in America per motivi di sicurezza, mentre  lo IOR, la P2 e  ...

Leggi »

Il banchiere di Dio

Calvi, Sindona, Gelli e Marcinkus

Nei primi due articoli de “Le logiche del potere” ho cercato di mettere in contrapposizione le figure opposte di Giulio Andreotti e Giorgio Ambrosoli: il primo, con le sue logiche e i suoi modi, rappresentava il potere politico italiano, il ...

Leggi »