Home / Eventi / 25 Aprile: concorso fotografico Viva l’Italia che Resiste

25 Aprile: concorso fotografico Viva l’Italia che Resiste

Viva l’Italia che Resiste giunge alla sua quarta edizione. Un piccolo grande traguardo molto significativo per l’Associazione Culturale L’Indifferenziato che da sempre si è profusa nello sviluppo di questa manifestazione, ormai, riconosciuta a livello provinciale. L’obiettivo resta sempre lo stesso: utilizzare la cultura per coinvolgere giovani e meno giovani a sviluppare una riflessione sulle tematiche del 25 Aprile. Quest’anno, per raggiungere il nostro obiettivo, si è deciso di utilizzare l’arte della fotografia per contestualizzare le sempre attuali tematiche di pace, solidarietà, tolleranza, antifascismo insite nella della Liberazione. Il concorso fotografico, inoltre, aggiunge una nuova lettura importantissima: riflettere e ricordare le atrocità del conflitto bellico che il nostro territorio ha subito, cicatrici ancora vive che non dobbiamo far cadere nell’oblio. Come sempre la manifestazione sarà organizzata in collaborazione con l’Anpi della Provincia di Frosinone, a cui va il nostro più sentito ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni.

Viva l'Italia che resiste.

Il momento storico attuale, inoltre, ci pone l’urgenza e l’obbligo di riflettere su cosa stia diventando il mondo contemporaneo. La storia dovrebbe insegnarci ma le lezioni del passato sembrano non arrivare alle nostre orecchie, viviamo un corto circuito perfetto e tremendo sulle nostre esistenze che se da una parte rischia di privarci la libertà facendoci vivere nel terrore di attentati, dall’altra fa crescere e divampare regimi reazionari e antidemocratici alimentando lo spettro continuo di scenari bellici. Abbiamo, quindi, l’obbligo di difendere gli ideali del nostro vivere civile rinvigorendoli con forza, coraggio e costanza.

Il Concorso Fotografico “25 Aprile – Viva l’Italia che resiste

Il concorso fotografico “25 Aprile – Viva l’Italia che resiste” si propone l’obiettivo di celebrare la Festa della Liberazione attraverso la presentazione di fotografie aventi per oggetto la Seconda Guerra Mondiale.

Di seguito si riporta il Regolamento del suddetto concorso.

Regolamento del Concorso Fotografico25 Aprile – Viva l’Italia che resiste

  1.  Finalità

Il Concorso Fotografico 25 Aprile – Viva l’Italia che resiste è finalizzato alla promozione dei valori civili e morali insiti nella ricorrenza del 25 Aprile, Festa della Liberazione, attraverso l’uso dell’arte fotografica.

  1. Partecipanti

Sono invitati a partecipare al concorso fotografico tutte le realtà associative e i singoli cittadini.

La partecipazione al concorso è assolutamente gratuita.

  1. Struttura

Il Concorso fotografico si struttura in due categorie distinte:

– Foto storiche;

– Foto contemporanee.

Nel caso ci fossero dubbi e/o situazioni poco chiare sarà premura dell’associazione contattare il partecipante al concorso.

  1. Oggetto del concorso

Le fotografie che parteciperanno al presente concorso dovranno avere come oggetto la Seconda Guerra Mondiale. Potranno essere ritratti luoghi, storie, persone, situazioni, etc, sia in forma reale che simbolica, lasciando piena libertà di espressione artistica.

  1. Modalità di presentazione delle foto

Chiunque intenda partecipare al concorso fotografico deve inviare le fotografie entro le ore 23.59 del giorno Venerdì 22 Aprile 2016 al seguente indirizzo di posta elettronica:

Le fotografie dovranno essere inviate in formato digitale. Nel caso di fotografie di cui non si dispone di un formato digitale, potrà essere inviata una scansione delle stesse.

Ciascun soggetto (associazione o singolo cittadino) può inviare per il concorso un numero massimo di 5 fotografie per ciascuna categoria.

  1. Pubblicazione delle foto

Una selezione delle foto ricevute/caricate giudicate più belle verranno pubblicate sul sito internet dell’Associazione www.lindifferenziato.com e sulla relativa pagina Facebook.

  1. Valutazione delle fotografie e proclamazione del vincitore

Le fotografie ricevute saranno valutate dalla redazione dell’Associazione Culturale L’Indifferenziato.

Il giorno 25 Aprile 2016 verrà proclamato i vincitori del concorso per ciascuna delle due categorie attraverso i canali internet (sito dell’Associazione e relativa pagina Facebook).

  1. Privacy ( per le foto che saranno caricate sul portale www.lindifferenziato.com).

Il consenso del partecipante al trattamento dei suoi dati personali da parte dell’ Associazione Culturale L’Indifferenziato è manifestato mediante accettazione di quanto riportato nell’informativa pubblicata attraverso l’iscrizione on line tramite l’apposito modulo messo a disposizione dall’Associazione stessa. I dati anagrafici rilasciati all’atto della partecipazione saranno trattati a norma del D.Lgs. 196/2003. Il rilascio, ad opera dei partecipanti, dei propri dati anagrafici equivarrà ad implicita autorizzazione di questi alla pubblicazione del proprio nome e cognome che essi indicheranno, in concomitanza con la registrazione, negli spazi web che l’ Associazione Culturale L’Indifferenziato dedicherà al concorso. Si informa ad ogni modo che i dati personali forniti dai concorrenti saranno utilizzati unicamente per le attività relative alle finalità del concorso.

  1. Responsabilità del partecipante e facoltà di esclusione

Ogni partecipante è responsabile del materiale da lui presentato al concorso. Pertanto si impegna ad escludere ogni responsabilità degli organizzatori del suddetto nei confronti di terzi, anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle fotografie. Il partecipante dichiara che le fotografie non ledono diritti di terzi e che qualora ritraggano soggetti per i quali è necessario il consenso o l’autorizzazione egli l’abbia già ottenuto. Gli organizzatori si riservano, inoltre, di escludere dal concorso e non pubblicare le foto non conformi nella forma e nel soggetto a quanto indicato nel presente regolamento oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza, a tutela dei partecipanti e dei visitatori. Non saranno perciò ammesse le immagini ritenute offensive, improprie e lesive dei diritti umani e sociali.

 

25 Aprile: concorso fotografico Viva l’Italia che Resiste
5 (100%) 2 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Umberto Zimarri

Umberto Zimarri
..Io, giullare da niente, ma indignato, anch'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*