Home / Cucina / Ricetta bavarese alla vaniglia

Ricetta bavarese alla vaniglia

Dal blog: http://ricettecucinafacili.jimdo.com/

Questa è la ricetta base della crema bavarese.

In un modo più corretto si dovrebbe dire al maschile “il bavarese” in quanto deriva dalla parola francese Bavarois, che significa budino, ma normalmente questo gustosissimo dolce al cucchiaio viene considerato come crema, quindi chiamata al femminile “la bavarese”.
In qualsiasi modo si voglia chiamare, è un buonissimo dolce molto diffuso anche nelle nostre cucine. Il bavarese è un composto che si ispira ad una tipica bevanda tedesca fatta con latte, tè e liquore che, venne poi rivisitata in Francia dando l’idea di questo delizioso dessert.
La ricetta è molto semplice, viene preparata con una base di crema inglese, a cui vengono poi aggiunte la colla di pesce e la panna semimontata.
Può essere utilizzata come semplice dolce al cucchiaio, per farcire torte o per preparare ricette più elaborate.
Con lo stesso procedimento, si può dare sfogo alla fantasia aggiungendo, per esempio, frutta fresca di stagione.

Oppure frutta secca, caffè o cioccolato, insomma, in base ai vostri gusti e a come deciderete di mangiarla potete aggiungere qualsiasi ingrediente e inventare la ricetta perfetta per la vostra crema bavarese.

Attenzione, però, alle calorie: più la ricetta è ricca, più queste ovviamente aumentano.

ricetta-bavarese-alla-vaniglia

Ricetta bavarese alla vaniglia ingredienti e preparazione

Ingredienti per 10 persone:

Latte: 250 ml

Panna:250 ml

Zucchero: 150 gr

Uovo: 4 tuorli

1 bustina di gelatina alimentare

2 gocce di aroma alla vaniglia

Preparazione

Tempo di preparazione: 20 minuti + 4 ore di riposo

Ricetta facile

Far bollire il latte con qualche goccia di aroma alla vaniglia.

In un tegame, montare i tuorli con lo zucchero.

Porre il composto sul fuoco, e appena raggiunto il bollore, versare il latte e cuocere a 85 °C fino al primo fremito di bollore.

Aggiungere quindi a caldo la gelatina alimentare o colla di pesce, precedentemente ammollata in abbondante acqua fredda.

Far raffreddare il composto così ottenuto e incorporarvi la panna poco montata (va aggiunta lentamente e mescolando in continuazione).

Versare delicatamente il composto in 10 stampini e riporre in frigorifero per almeno 4 ore.

Calorie valori nutrizionali e curiosità

Calorie:156 Kcal a porzione

Proteine: 4 gr

Carboidrati: 18 gr

Grassi: 8 gr

L’aroma di vaniglia è parte integrante di numerose ricette della cucina italiana.

Viene usato per profumare dolci, gelati, biscotti e caramelle.

La vaniglia è un tipo di orchidea: dai suoi baccelli si ricavano semi il cui aroma ricorda quello del tabacco, sebbene con una nota dolce.

Responsabile di questo aroma è principalmente una sostanza, la vanillina., accompagnata da altre molecole di contorno presenti nel baccello.

L’aroma sintetico, l’etilvanillina, è meno delicato e gradevole.

I prodotti al gusto di vaniglia possono contenere l’aroma del baccello vero e proprio o l’aroma naturale, meno pregiato e di minor valore commerciale, proveniente da un’altra fonte che non è vaniglia (per esempio, la più economica lignina, sostanza proveniente dal legno) oppure l’aroma sintetico.

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Il Linkatore

un Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*