Home / Sport / Chi è la favorita per il prossimo scudetto? (Parte 2)

Chi è la favorita per il prossimo scudetto? (Parte 2)

JUVENTUS– Smaltite le delusioni delle ultime stagioni, e alimentato l’odio verso i nerazzurri con il caso Calciopoli riemerso a 5 anni di distanza, i bianconeri vogliono dimostrare il loro reale valore sul campo. Conte sarà in grado di riportare la Vecchia Signora ai fasti di un tempo, nell’Olimpo del calcio che conta? Marotta e la dirigenza bianconera si stanno muovendo nella direzione giusta per uscire dal tunnel della mediocrità che ha caratterizzato gli ultimi mercati juventini. Pirlo sembra esser davvero l’uomo giusto per ridare la qualità che da troppo tempo mancava al centrocampo bianconero. Il colpo Vidal è un’ulteriore conferma che l’appeal juventino sia ancora molto forte (visto il rifiuto del cileno all’offerta del Bayern Monaco). Non solo il centrocampo, ma anche il reparto arretrato è stato rinforzato con gli innesti sulle fasce di Lichsteiner e Ziegler. Spetterà a Conte tradurre la sua filosofia di gioco in risultati positivi, cercando di sfruttare un fattore fondamentale come non dover disputare competizioni europee per puntare forte sulla conquista del campionato.

 

ROMA- Yes We Can, è l’urlo della tifoseria giallorossa dopo il passaggio della società nelle mani del proprietario statunitense Di Benedetto. Una ventata di novità e soprattutto di buoni propositi soffiano sulla capitale con l’arrivo del nuovo tecnico spagnolo Luis Enrique. Le prime notizie positive per i tifosi giallorossi arrivano  direttamente dal mercato, con il nuovo direttore sportivo Walter Sabatini (strappato al Palermo) attivissimo sin dai primi giorni del suo incarico, capace di strappare al Barcellona il giovanissimo talento spagnolo Bojan e al tempo stesso piazzare il colpaccio Lamela anticipando i più grandi club europei. Non bastassero, ci sarebbero anche i nomi del difensore Heinze e del portiere Stekelenburg per citare gli accordi raggiunti nelle ultime ore. Dopo una stagione altalenante la tifoseria torna a sognare in grande, con Totti deciso a voler vincere una Champions prima di smettere.

 

 

LAZIO- Lotito, o meglio “Lotirchio” come veniva soprannominato dai propri tifosi sembra aver voluto compiere un’inversione di tendenza, agendo sul mercato come non aveva mai fatto prima d’ora. Una Lazio completamente ridisegnata, dopo aver visto sfiorare il sogno Champions League ai danni dell’Udinese nella passata stagione, quest’anno non vuole perdere il treno dell’Europa che conta e proprio Lotito in primis ha cercato di colmare il gap con le big agendo sul mercato con investimenti forti. Marchetti tra i pali, Konko in difesa per sostituire Lichtsteiner, Cana in mediana e Cissè e Klose per puntellare un attacco decisamente pesante, questi sono i grandi colpi che dovrebbero permettere alla Lazio di fare il grande salto di qualità. Ovviamente un primo obiettivo è stato raggiunto, con l’aumento degli stipendi e del tetto dei salari, il presidente biancoceleste sicuramente si riavvicina ai tifosi e al tempo stesso si allontana dal soprannome citato in apertura.

 

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Antonio Trementozzi

Antonio Trementozzi

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*