Home / Notizie esterne / Caos rifugiati politici: La Questura seguirà la vicenda

Caos rifugiati politici: La Questura seguirà la vicenda

Non si sblocca la situazione dei circa 170 rifugiati politici ospitati nell’albergo Bracaglia di Frosinone e nell’Hotel Valentino di Sora. Dovevano esser trasferiti negli appartamenti a San Giovanni Incarico, Ceprano e Santopadre dopo le proteste di inizio settimana e l’accordo di martedì 21 agosto presso la Questura di Frosinone. E invece per ora restano in albergo. I nordafricani infatti, sempre lo scorso martedì 21 agosto, sono stati accompagnati di sera dalla Polizia a Santopadre. Tuttavia i loro alloggi non erano in centro, ma a 7 km dal paese e  senza fermata dell’autobus nelle immediate vicinanze. Cosa che non era nei patti. Perciò gli agenti di Polizia hanno riaccompagnato i nordafricani in albergo a Sora.

L’imprevisto ha fatto slittare il trasferimento degli altri rifugiati negli alloggi di Ceprano e San Giovanni Incarico, messi a disposizione dal presidente dell’Unione dei Comuni Antonio Salvati. Durante le proteste, messe in atto lunedì scorso 20 agosto a Frosinone e a Sora, i rifugiati  avevano richiesto alloggi nel centro delle città ciociare, in zone servite e non isolate. Sembrava che la mediazione del Vicequestore di Frosinone Dottor Giuseppe Di Franco fosse andata a buon fine. Nel suo ufficio della Questura di Frosinone le parti, ossia i nordafricani, la cooperativa che li gestisce e l’Unione dei Comuni, si erano accordati per il trasferimento dei rifugiati in alloggi al centro di Santopadre, Ceprano e San Giovanni Incarico. Invece, dopo l’episodio di Santopadre dove le case erano in piena campagna sulla strada verso Roccasecca, per ora non cambia nulla e i rifugiati sono ancora ospitati dagli alberghi Bracaglia di Frosinone e Valentino a Sora. La Questura di Frosinone, visti i problemi organizzativi con la cooperativa e l’Unione dei Comuni, al fine di garantire l’ordine pubblico seguirà da vicino la delicata vicenda effettuando sopralluoghi nelle case dove i nordafricani saranno trasferiti per verificare la loro idoneità.

 

notizia esterna tratta da:

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Umberto Zimarri

Umberto Zimarri
..Io, giullare da niente, ma indignato, anch'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*