Home / Sport / ADDIO MOROSINI…

ADDIO MOROSINI…

Piermario Morosini era un ragazzo di 26 anni, giocava con il Livorno nel campionato di serie b, ma era di proprietà dell’ Udinese. La sua carriera calcistica era iniziata a Bergamo, con l’ Atalanta era cresciuto come giocatore. Calcisticamente parlando non era conosciuto da tutti, era un corridore, un ragazzo che non toglieva mai la gamba, uno di quei giocatori che lottano per la propria squadra senza ricevere le giuste lodi. Il 14.04.2012, arriva la notizia shock, durante la gara Pescara-Livorno si accascia sul terreno di gioco un ragazzo, è proprio lui, Morosini. Si comprende subito che non è un semplice infortunio, entrano i soccorsi e provano a rianimare il calciatore, ma non c’è niente da fare, il ragazzo è in condizioni critiche e muore poco dopo in ospedale. Subito tutti si stringono attorno al calciatore, un ragazzo dalla vita difficile, nel 2001 perse la madre per un brutto male, dopo pochi anni venne a mancare anche il padre e come se non bastasse, nel 2009 il fratello si uccise. Rimasero lui ed una sorella portatrice di handicap. La speranza che la sfortuna fosse finita per questa famiglia si è rilevata errata, perchè anche lui, il più “fortunato”, se ne è andato, ha abbandonato tutti all’ improvviso. Il mondo del calcio è sconvolto, tutti parlano di Piermario Morosini, la figc ha sospeso i campionati italiani, in Europa tutti lo ricordano con un minuto di silenzio. Le dichiarazioni di chi lo conosce parlano di un ragazzo che nonostante la sfortuna aveva sempre il sorriso e la voglia di vivere che dovrebbe contraddistinguere ogni giovane di 26 anni. E che gli volessero bene in tanti lo si capisce dalla disponibilità di tanti giocatori, di tanti club, i quali non hanno esistato a dichiarare di voler prendersi cura della povera sorella di Morosini. Anche l’indifferenziato si unisce al cordoglio di tanti e preferisce ricordare così Morosini:

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Luca Petrucci

Luca Petrucci

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*