Home / Le interviste de L'indifferenziato / L’intervista de l’indifferenziato a Daniele Biacchessi

L’intervista de l’indifferenziato a Daniele Biacchessi

Daniele Biacchessi è giornalismo, teatro, informazione, radio.  E’ cultura ed è per questo che siamo davvero onorati di ospitarlo nel nuovo numero de L’intervista de L’indifferenziato.

Nasce a Milano nel 1957 ed attualmente è caporedattore per Radio 24. Nel 2004 e nel 2005 è stato premiato con il “Premio Cronista” per un’inchiesta sul terrorismo islamico in Italia e una ricostruzione dell’omicidio dell’editorialista del “Corriere della Sera” Walter Tobagi’. Nel 2011 ha vinto il prestigioso Premio Speciale Unesco per lo spettacolo teatrale”Aquae Mundi” con il jazzista Gaetano Liguori.

Daniele Biacchessi

Ha collaborato con alcune delle maggiori testate italiane su tutte RAI, Radio Popolare, Mucchio Selvaggio, il quotidiano l’Unità, i settimanali Avvenimenti e L’Europeo. Dal 1988 al 1999, è fondatore, direttore della sede milanese, conduttore, inviato e cronista parlamentare di Italia Radio. Nei suoi lavori d’inchiesta si è occupato di terrorismo ( Walter Tobagi, Luigi Calabresi, Fausto e Iaio, Roberto Franceschi, Massimo D’Antona, Marco Biagi, strage di Bologna, strage di Piazza Fontana, strage di Ustica, strage di Piazza della Loggia, Italicus, strage Rapido 904 ma in questi ultimi anni si è concentrato principalmente sulle storie della Resistenza e della lotta di Liberazione sia come scrittore sia come autore e attore di teatro, narrando principalmente le vicende sulle stragi nazifasciste di Sant’Anna di Stazzema e di Marzabotto del 1944.  Sotto la sua lente di acuto e profondo osservatore è passato anche l’impegno antimafia di Peppino Impastato, Giorgio Ambrosoli, Libero Grassi, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino.

Queste sono solo alcune delle “fatiche” dell’ospite de L’indifferenziato, per avere tutte le informazioni basta collegarsi sul ricco e prezioso sito web: http://www.danielebiacchessi.it/?page_id=5.

L’intervista è densa, precisa, puntuale, si è parlato di radio, giustizia, resistenza e teatro (ma non chiamatelo teatro civile).

Come sempre per visualizzare e scaricare l’intervista a Daniele Biacchessi basta cliccare sul link in seguito.

Intervista_DanieleBiacchessi

Si può chiedere giustizia anche sopra un palco di un teatro: un microfono, un sassofono, un pianoforte, le immagini in movimento, i documenti sonori d’archivio. Si può chiedere giustizia sopra una pedana nella sala d’aspetto di seconda classe della stazione di Bologna e davanti al Museo di Sant’Anna di Stazzema. Perché i luoghi contano, perché nulla vada mai dimenticato..

L’intervista de l’indifferenziato a Daniele Biacchessi
5 (100%) 2 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Umberto Zimarri

Umberto Zimarri
..Io, giullare da niente, ma indignato, anch'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Christmas Pop-up