Home / Attualità & Economia / Gli oscar della rete 2015 – Macchianera awards 2015

Gli oscar della rete 2015 – Macchianera awards 2015

Anche la rete ha i suoi oscar, sono i Macchianera Italia Awards che da undici anni fanno votare agli utenti del web le loro preferenze sui personaggi di internet e del mondo digitale nel corso della Festa della rete. I #MIA premiano personaggi, siti web, polemiche e tweet avvenuti nel corso dell’anno. Il processo di selezione è costiuto da più fasi ma i protagonisti indiscussi sono gli utenti. Dall’11 maggio al 23 agosto era possibile esprimere delle “candidature”, poi nella seconda fase in base alle segnalazioni di tutti  gli internauti sono stati proposti dieci candidati per ogni categoria, e a quel punto si è inizata la votazione finale per scegliere i vincitori.  Non esistono giurie tecniche quindi le preferenze non vengono corrette da alcuno, insomma per usare un  motto famoso uno vale uno veramente (…ma anche in questo caso ci sono tutti i rischi della democrazia diretta)

Macchianera_ i ragazzi di Lercio ritirano il premio

Molto ci sarebbe da dire sulla qualità d’informazione su internet ( ma questo è un’altra storia e merita un approfondimento specifico) ma al netto delle polemiche e di alcune forti contraddizioni, questa lista può essere una buona occasione per allargare i propri confini di ricerca e le proprie abitudini, conoscere nuovi “personaggi” e magari visitare nuovi blog.

Macchianera Awards 2015 – i Vincitori

  • Miglior sito: Lercio
  • Miglior personaggio dell’anno: Gianni Morandi
  • Miglior rivelazione: Mamme che scrivono su Whatsapp
  • Miglior articolo: Cosa sapete della Grecia (fact cheking)Goofynomics
  • Miglior community: Spinoza
  • Miglior presenza social: Samantha Cristoforetti
  • Miglior canale TV: DMax
  • Trasmissione più social: Masterchef ( che batte la concorrenza di “X Factor”)
  • Miglior personaggio video online: Yotobi
  • Miglior sito televisivo: TvBlog
  • Migliore radio: Radio DeeJay ( bissato il successo dell’anno scorso)
  • Migliore radio online: Querty
  • Miglior testata giornalistica: Il fatto quotidiano
  • Miglior testata online: Il Post
  • Miglior sito umoristico-satirico: Lercio
  • Miglior battuta: “Macchinista fa arrivare il treno in orario: denunciato per apologia di fascismo” (Lercio)
  • Miglior sito cinematografico: I 400 calci
  • Miglior sito musicale: Bastonate
  • Miglior sito letterario: L’apprendista libraio
  • Miglior sito fashion & beauty: Clio Make up
  • Miglior sito food: Giallo Zafferano
  • Miglior foodblogger: Chiara Maci
  • Miglior chef: Antonino Cannavacciuolo
  • Miglior sito di economia: Goofynomics
  • Miglior sito per genitori e bambini: Pianeta Mamma
  • Miglior sito educational: Wikipedia in italiano
  • Miglior sito tecnico-divulgativo: Tom’s hardware
  • Miglior sito politico-d’opinione: Beppe Grillo
  • Miglior sito LGBT: Gay.it
  • Miglior sito di viaggi: Turisti per caso
  • Miglior brand online: Amazon
  • Migliore web agency italiana: Doing ( nata dall’unione di Hagakure, DNSEE e Banzai Consulting)
  • Miglior startup italiana: Stonex
  • Miglior disegnatore italiano: Zerocalcare
  • Miglior polemica online: Gattini vs Salvini
  • Miglior hashtag: #daunideadistefanoaccorsi
  • Peggior cattivo online: Matteo Salvini
  • Premio speciale “disputive advertising”: Fluid Next Sport
Trionfatori sono i ragazzi di  Lercio che si aggiudicano tre premi tra cui quello più importante, ovazione per il video-messaggio di Gianni Morandi ( in lizza anche per la miglior polemica Morandi vs Razzisti) fischi e polemiche per il premio per il Blog di Beppe Grillo.
Macchianera- classifica sito politico d'opinione

 

 

 

 

 

Gli oscar della rete 2015 – Macchianera awards 2015
Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Umberto Zimarri

Umberto Zimarri
..Io, giullare da niente, ma indignato, anch'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.