Home / Politica / Rinascita Sangiovannese- il comizio

Rinascita Sangiovannese- il comizio

Piazza Umberto I- Comune di San Giovanni IncaricoNel nostro spazio web  la sezione riguardante la politica locale è rimasta desolatamente vuota per circa due mesi, ma non per nostra scelta o negligenza, ma per il semplice motivo che mancavano iniziative ed idee da commentare. L’Indifferenziato per quanto riguarda la politica locale ha lo scopo di promuovere l’informazione nella massima imparzialità, dando la parola ai protagonisti della politica sangiovannese e ciociara.

Dopo questa doverosa premessa, passiamo ai fatti. Ieri in piazza Falcone e Borsellino si è tenuto un comizio da parte del comitato di “Rinascita Sangiovannese”, a prendere la parola è stato il portavoce Carlo Di Santo.  Nel comizio sono stati trattati numerosi argomenti e sollevate molte problematiche,che secondo il Comitato, affliggono il nostro amato Paese. Come incipit ovvio del discorso, è stato spiegato lo scopo dell’Associazione che vuole essere quello di informare pubblicamente i cittadini sulla situazione politica di San Giovanni Incarico, in modo da rivitalizzare la stessa grazie ad un continuo dibattito pubblico. Nel proseguio del discorso, il signor Carlo Di Santo, non ha risparmiato dure critiche  alla maggioranza e all’opposizione. Il primo problema sollevato è stato quello riguardante la situazione economica di San Giovanni Incarico, che è stata definita “drammatica e vicina al default”. Il Comitato ha chiesto esplicitamente all’attuale sindaco Salvati e all’ex sindaco Petrucci, un confronto pubblico con dati ufficiali alla mano, per far sapere e capire ai cittadini di chi siano la responsabilità di questo buco di bilancio. Parole dure sono state lanciate contro l’opposizione definita inesistente in questi 5 anni, anche in questo caso è stato lanciato un appello a Petrucci: andare in Piazza e dire pubblicamente davanti ai suoi elettori quello che intende fare, uscire dalla scena politica sangiovannese o essere il capo dell’opposizione?

L’argomento succesivo trattato è stato quello riguardante i rifiuti. Il Comitato accusa l’Amministrazione di non aver fatto valere le proprie ragioni, in quanto il nostro Paese è solamente danneggiato dalla discarica  e non ha avuto alcun beneficio economico-occupazionale da questa. Sempre per quanto riguarda i rifiuti è stata giudicata positivamente la raccolta differenziata, ma il sig Carlo Di Santo si chiedeva come mai non fossero scese drasticamente le imposte sui rifiuti. Le ultime tematiche discusse sono stati i presunti conflitti d’interesse tra il comune di San Giovanni Incarico e l’ Unione dei Comuni, i problemi riguardanti l’integrazione sociale dei giovani della casa famiglia Barack Obama e il problema riguardante la sicurezza stradale del Paese.

Il comizio si è concluso con l’invito ai giovani preparati e colti a fare un passo in avanti e scendere in politica, non rimanendo nell’anonimato, o peggio ancora disinteressati completamente alla vita politica del paese.

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Umberto Zimarri

Umberto Zimarri
..Io, giullare da niente, ma indignato, anch'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...

55 Commenti

  1. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Di Santo ha ragione.E’ ora di mandarli a casa,e che siano i giovani,quelli preparati e pronti,a prendere in pugno le sorti del paese.
    L’ultima iniziativa giovanile è stata ‘la serata di fine estate’,con musica e movimento in piazza.
    Festa interrotta-e diciamo pure rovinata-per premiare con le solite targhette gli amministratori che hanno dato l’ok alla manifestazione dando a disposizione piazza fontana.E’ ora di finirla con queste cerimonie con le quali certa gente cerca di farsi pubblicità,con discorsi noiosi e banali.Manco fosse stata un’impresa eroica dare la disponibilità della piazza.Ogni occasione è buona per cercare di ben figurare.Ma credo ormai che non impressionano più nessuno.In sintesi:
    C’avete rotto il cazzo!!!

  2. Simone Casinelli

    caro scemodelvillaggio, potresti anche identificarti dopo un commento del genere, giusto per abbattere quell’omertà che vorremmo combattere con questo giornale. Altrimenti tu e il tuo commento sarete niente come gli indifferenti.

  3. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Se fossi un appassionato del mondo politico e preparato ad entrarci dentro per prendere il posto di qualcun’altro,non esiterei ad usare questo spazio libero per propormi come alternativa.Ma devo essere onesto e realista.Non ne sono all’altezza.Nè mi interessa prender parte in una realtà che di trasparente non ha niente.Il mio è solo uno sfogo di un cittadino comune che vede ciò che accade.Identificarmi per far calare su di me la mannaia di chi ha sicuramente più potere e preparazione?Preferisco evitare.Forse con vigliaccheria.Ma permettimi di dire che l’indifferenza è un’altra roba.Sta pur certo che se un giorno ci saranno nuove facce,facce serie con gli argomenti giusti,non esiterò a dirigere la mia preferenza in quella direzione.

  4. Christian Lombardi
    Christian Lombardi

    beh, esporre le proprie idee è il massimo che si possa fare per cambiare qualcosa, ma facendolo nascondendosi dietro un nome fittizio non credo nè possa farti onore, nè spingere i giovani a farsi avanti. Se come dici tu esponendosi si rischia di essere attaccati, a questo punto per paura nessuno si esporrebbe. Noi ci mettiamo la faccia, sarebbe giusto che lo facessimo tutti. Ognuno deve essere responsabile di ciò che fa o ciò che dice, quindi se vuoi nasconderti non è questo il posto adatto di fare dichiarazioni, anche perchè sei anche di cattivo esempio per un “giovane” che teoricamente stia cercando il coraggio di farsi avanti. Grazie

  5. Il Satanico

    “Ah mag(g)ico!!”…bellissimo pezzo..Secondo me qua, se nessuno si sente all’altezza, poi si scende giu’, come un’asta a ribasso, fino a che un “Cuor di Leone”…affamato..ci si ficca dentro a impiastricciare un altro po’…ma si’…nel paese dei Balocchi?…tutto puo’ succedere…nel far west ciociaro..I famosi politicanti si sfidano a suon di porchetta, “past e cic” e “sagnette e fasur”…se veramente si volesse dare spazio ai giovani, si dovrebbe portare loro, ad essere candidati a sindaco..ma
    ‘diciamolo”, se diventi il vice- sindaco..no dico..in fondo, che te cambia?lo fai per il tuo paese…lascia sto cazzo di spazio ai giovani…scusate per la mia euforia.. 😀

  6. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Ho fatto dichiarazioni??Non me ne sono reso conto evidentemente.Lo ripeto,io non ho un programma elettorale,non voglio entrare in politica,ma credo di avere il diritto di dire che ci sono cose che fanno storcere il naso.Se è vietato scrivetelo da qualche parte.
    Metterci la mia faccia o il mio nome non serve a dar maggior consistenza a quella che voleva essere solo un’osservazione.
    Sicuramente non mi prefiggo di essere io l’esempio dei più giovani.Io vado per la mia retta via e tanto mi basta,l’esempio-non volendo-credo di darlo nella realtà di tutti i giorni.
    Se ci sono davvero dei giovani interessati alla politica non sarà il mancato nome di battesimo dello scemodelvillaggio a togliergli il coraggio.E se così fosse sarebbe comunque un bene perchè nella politica bisogna essere fortemente motivati,e queste motivazioni si trovano dentro se stessi,no fuori guardando gli altri,altrimenti si fanno sempre gli stessi errori.
    Poi,tu ci metti il nome e il faccione verde ma non ti esprimi in merito.Siamo allo stesso punto.

    • Simone Casinelli

      Non capisco perché te la prendi tanto, in fondo ti ho solo domandato di presentatri. Se non vuoi non devi mica spiegarmi le tue motivazioni. Quello che volevo dirti è che un commento firmato vale la riflessione, uno anonimo no. O almeno questa è la mia idea.

      • loscemodelvillaggio
        loscemodelvillaggio

        Non me la prendo assolutamente.La tua idea la rispetto,ma non la condivido.
        Uno perché non ho fatto nomi, ma ho solo descritto ciò che ho visto in una specifica serata che doveva essere apolitica,almeno credo.E due perché questo articolo non è differente da tutti gli altri,dove non si chiede di firmarsi e tutti i commenti valgono allo stesso modo.
        Se ciò che ho scritto non vale niente perché anonimo per me non fa differenza.Se poi,oltre a non aver valore sono anche cazzate,accetterò le dovute critiche.

        • Simone Casinelli

          Arrivi a tante conclusioni, ma non ho detto nulla di tutto questo, ho solo detto che non vale la mia riflessione. Anche se siamo su un blog a me sembra di parlare con una persona incappucciata, è questo il motivo per il quale domando sempre con chi dibatto. Ripeto è la mia personale idea.

          Per me è già tanto che stiamo qui a discutere di qualcosa, giusta o sbagliata che sia.

          • PiccolaIena

            Sono pienamente d’accordo. Stare qui e discuterne è già molto. Personalmente anche a me piace l’idea di avere un dibattito a volto scoperto ma è pur vero che è una grande conquista già soltanto averlo un dibattito.

  7. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Aggiungo che non è assolutamente mio interesse creare dissapori con nessuno,anzi.Nè cerco ‘onore’ e gloria scrivendo due righe su un blog che tratta di politica.
    Nella maniera più elementare possibile,nel mio primo commento,mi auguravo che ci possa essere una ventata di aria nuova nella politica del nostro piccolo centro.
    Serve il codice fiscale per esprimere una speranza?

  8. Christian Lombardi
    Christian Lombardi

    ma fai benissimo a esprimere le tue opinioni. L’indifferenziato è nato proprio per questo e siamo felici che questo stia riuscendo. Quello che ti dicevo è che una cosa detta da un anonimo, rispetto a un qualcosa detto da un volto reale ha sicuramente molto più valore. Per quanto riguarda i giovani, giusto quello che dici tu delle motivazioni che devono venire da se stessi, ma credo che se vengano meno anche dei fattori esterni, come l’appoggio della gente o il creare muri di omertà che troppo spesso si sono visti, anche queste grosse convinzioni, per quanto forti siano, possano venire meno. Se davvero vogliamo che le cose cambino e che i giovani a San Giovanni Incarico siano presente e futuro, bisogna supportarli.

    • loscemodelvillaggio
      loscemodelvillaggio

      Io sarò nelle prime linee dei sostenitori qual’ora emerga qualcuno che si dimostri quale persona seria ed affidabile.
      E quando un giorno,spero presto,costui mi verrà a chiedere il voto,allora gli rivelerò la mia identità che adesso mi fa da maschera.Se non lo faccio adesso è perché non credo che questo sia il posto e il tempo adeguato.Sarà una mia mancanza,o debolezza.Se così facendo quello che dico ha meno incisività pazienza.

  9. White Riot

    Ahhh, finalmente si è acceso il vespaio.
    Spero che, dopo l’intervento del Sig. Di Santo, cui ho assistito seduto su una sedia in prossimità del bar “caffè 03” (ero quello con la maglietta bianca dei Sonic Youth, raffigurante la copertina del disco Goo), i diretti chiamati in causa (Sindaco, Capo dell’opposizione, Assessori espressamente nominati, altri più cripticamente menzionati) vengano fuori per un confronto ed esprimano le loro posizioni su problemi quali: finanza pubblica, patrimonio pubblico ed eventuale dismissione e/o gestione dello stesso, rifiuti, servizi, occupazione, viabilità, sicurezza.
    “I’m having so much fun with the poisonous people
    Spreading rumours and lies and stories they made up” (D. Bowie, Candidate, Diamond Dogs, 1973).

  10. Il saltimbanco

    Non mi sento di condividere le critiche fatte a loscemodelvilaggio. Non siamo a un dibattito pubblico, siamo su un blog, sottolineo blog. Non vedo niente di omertoso nello scrivere un messaggio per poi firmarlo con un nickname. Ma, anche qualora riscontrassi reticenza in un comportamento del genere, io – personalmente – non lo inviterei a palesarsi per una semplice ragione: ho firmato questo commento come “il saltimbanco” che evidentemente non è né il mio nome né il mio cognome.

  11. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Il satanico mi ha preceduto.Stavo scrivendo più o meno la stessa cosa.La maggior parte degli autori di questo splendido spazio,di cui ancora ve ne faccio lode,ha un nik e una faccina che lascia molto spazio alla fantasia.Anche voi dunque potreste sembrare degli incappucciati.Questo a me personalmente non mi da problemi.Ho si un pò di curiosità di conoscere l’identità di qualche autore,ma niente di più.
    Io non ho neanche il profilo su facebook,per dire…Non rendersi pubblici su internet è una scelta.
    L’importante è tenere vivo il dibattito.

  12. Non penso davvero che un generico e istintivo commento come quello de loscemodelvillaggio, possa avere un qualche peso politico nè in forma anonima nè con firma autografa autenticata dal comune di residenza..
    non è stata un po’ inopportuna la vostra sollecitazione?

    Nessuno è tenuto a dare il buon esempio (a quanto pare nemmeno i funzionari onorari dello stato italiano!!!), però tutti abbiamo il diritto di mantenere l’anonimato.

    Ora loscemodelvillaggio ci darà il famoso “aiutino” per poter indovinare la sua vera identità 😉

    • Simone Casinelli

      Forse non mi sono spiegato. ognuno può mantenere tutto l’anonimato che vuole.
      A ME piace sapere con chi discuto, altrimenti lascio stare.
      tutto qua.

      non mi sembra una cosa molto strana. Dovrei essere libero anche io di commentare dove voglio e con chi voglio.

      Facebook? che c’entra qui?

  13. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Era prevedibile che in uno spazio come questo prima o poi fosse nata una diatriba del genere,anche se ben lontana dal tema centrale di Kryptonite.
    Irlandese noi due infondo siamo d’accordo perchè io ho capito il tuo punto di vista.Tuttavia me dispiacerebbe, ma se il mio anonimato(per me che non sono cofondatore e/o autore anche tu sei un anonimo)è per te motivo di disinteresse nei confronti dei miei commenti va bene così.Hai sicuramente tutti i diritti di indifferenza.
    Facebook era un esempio per dire che ho scelto di non rendermi pubblico in rete.

    • Simone Casinelli

      Si era prevedibile, e non è di certo il primo.

      La mia critica verso gli anonimi (rispetto, ma critica) è questa;

      L’obiettivo dei fondatori non è solo quello di riempire questo spazio con articoli e commenti (che già è senza dubbio una grandissima cosa), ma continuare questi discorsi in piazza, nei bar, nelle sedi delle varie associazioni, comitati, tra amici e non, eccetera. Non è su un computer che si formano “i giovani,quelli preparati e pronti,a prendere in pugno le sorti del paese.” Con gli anonimi questo non sarà mai possibile. Ma ripeto, un mio pensiero, una mia critica.

      Per il tuo commento, ti domandavo la tua identità soprattutto perché è alquanto spigoloso e già sentito. E’ come quella massa di persone che insulta il nostro Presidentissimo, che poi vince con il 54% dei voti.

      • loscemodelvillaggio
        loscemodelvillaggio

        Hai ragione ma le due cose ,secondo me,si possono scindere.Quando sono in un bar o se capito in qualche momento di aggregazione,seppur furtiva,di sicuro dico la mia mettendoci la faccia e tutto il resto.Non sono uno a cui piace lanciare la pietra nascondere la mano(nella vita di tutti i giorni),piuttosto mi tengo la pietra in mano.
        Di questo-se ora ti dicessi chi sono- ti dovresti fidare sulla parola comunque.

        • Simone Casinelli

          Bene, ora -se tu non mi dovessi dire chi sei- mi trovo comunque d’accordo con il tuo pensiero, anche se penso che avresti potuto scrivere il tuo primo commento in modo diverso. Ma essendo uno sfogo hai tutte le ragioni del caso. Ti invito, con i tuoi commenti (sul web) e con le tue parole, a spronare tutte quelle persone che facilmente sono intimorite dai “luoghi comuni”, e a realizzare il nostro obiettivo(che credo sia anche il tuo).

  14. Panz

    Intanto con tutti sti commenti si è usciti fuori strada. Il contenuto dell’articolo non è stato discusso.
    Non ho assistito di persona al comizio, ma già negli anni passati ci sono state iniziative del genere e quindi posso immaginare le facce presenti e le parole dette.
    Si ci vuole gente nuova che ci metta tanta buona volontà e con idee molto chiare (e soprattutto oneste) per rilanciare un paese che è fermo. Come l’orologio sul comune!

    Kriptonite ce lo vedo bene con la fascia tricolore!

  15. Il Satanico

    Giusto per (ri)cambiare discorso…ma quanti san pietrini ha, la piazza del comune?…(era solo una stronzata ironica)..non facciamo i sangiovannesi D.O.C. ..l’uso della maschera e’ sempre esistito, mai come adesso serve.

    • Il Satanico

      E i pantaloni di Aristide?..se li vedesse “little field bean”…
      Basta fare lo stronzo. Avete ragione, a san giovanni ci vuole un cambiamento. Ma vi ricordo anche il fatto, che ogni 5 anni uno dice:”ci vuole una boccata d’aria”…sta volta, pero’, cerchiamo di chiudere la finestra…
      PS: quoto Krypto a Sindaco. Il mio voto ce l’hai!

  16. Dottor Jekyll & Mister Hyde
    Dottor Jekyll & Mister Hyde

    Kriptonite come candidato a sindaco!!!! i volantini li faccio io!!!

  17. Finalmente un articolo interessante su questo blog… complimenti… un’altra cosa… se alle prossime elezioni si dovesse candidare un “giovane futuro sindaco”..una persona che vale veramente… non le solite facce che girano da anni sopra al maledetto comune…. che cercano da sempre il solito “magna-magna”… io sarei il primo ad appoggiarlo, a sostenerlo e votarlo… spero che qualcuno si faccia avanti…perchè sta diventando un paese senza idee..senza progetti futuri per i giovani…futuro del nostro paese…basti pensare ad un’intera estate dove unico evento decente e riuscito è stata la festa di fine estate….vergognoso…. e poi dicono che i ragazzi non hanno niente da fare, che combattono la noia con alcool, giocare a carte per intere ore, “freni a mano”/spericolatezza adolescenziale….. mah!!!!

  18. Absolute beginners

    Scemo del villaggio sei il mio idolo numero 2 , il numero 1 è quel cazzo de tizio der satanico…..comunque bisognava mandarli a casa un paio di anni fa, ormai il danno è stato fatto. Un giovane candidato, se fosse eletto si troverebbe ad affrontare problematiche e bilanci comunali disastrosi…in sostanza non ci salva nemmeno la penicillina 🙂

    • loscemodelvillaggio
      loscemodelvillaggio

      Non è la mia vera identità,ma il mio nik si scrive tuttoattaccato.Ci tengo.Sennò si evidenzia che sono davvero scemo.Che non si sappia in giro.
      Ora con questa lusinga mi spingerai a continuare a sparare le perle ai porci…o le porchate alle perle.Fai te.
      Quello che dici sull’economia del paese è vero.Però sono dell’idea che quando sei a terra puoi solo rialzarti.Se si provasse a non mangiare con gli euro della collettività nulla sarebbe impossibile.Neanche per un giovane con il tricolore a tracollo.Altrimenti potremo solo andare tutti dal medico e farci prescrivere un nuovo medicamento alternativo alla proverbiale ‘pencllin’.

  19. Absolute beginners

    Sono d’accordo con te..quella era solo un frase umoristica al quanto povera..in realtà, il vero problema è che noi ancora diamo spazio alle voci di chi sta sperperando o ha sperperato i fondi comunali….sinceramente non so chi siano e non mi interessa sapere le persone fisiche autrici di questi gesti, ma proporrei una pulizia totale e un cambiamento totale tendente all’avanzamento dei giovani e a politiche sociale migliori (volte al progresso e non al regresso) di quelle sinora attuate…

    • Umberto Zimarri

      Personalmente credo che sia giunto il momento che le giovani generazioni prendano in mano il loro futuro. Non può bastare più la semplice constatazione di fatti, ma bisogna attivamente e praticamente dare una scossa forte.

  20. Matteo

    nn capisco veramente tutto questo accanimento contro loscemodelvillaggio……questo è un blog e anche chi scrive mantiene l’anonimato(poi i nomi si sanno ma in partenza doveva essere un modo per nn firmarsi)…..per me è gia da apprezzare il suo intervento!!!

    …ora che riesco a trova un po di tempo leggo tutti i commenti promesso….per ora vi lascio questo:
    http://www.youtube.com/watch?v=qo-2RUc_cQI

  21. Fate bene ad usare nickname per esprimervi in questo paese, la libertà di parola qui costa molto cara, non avete neanche idea di quanto costi. Per cambiare qualcosa in questo paese vi consiglio di costituire una società segreta, come facevano i carbonari.

    • loscemodelvillaggio
      loscemodelvillaggio

      Sono in disaccordo.Noi che discutiamo in un blog,o magari per strada con un amico,abbiamo la facoltà di poterlo fare ‘sottovoce’ esprimendo tutti i nostri disappunti.Ma dal momento in cui uno decidesse di attivarsi in politica per portare cambiamenti le cose cambiano e la voce deve essere alta e ferma.Certo questo non è il luogo per doverlo fare a tutti i costi.L’indifferenziato non è il consiglio comunale,in cui l’opposizione ha optato per una presenza assente.

  22. Ohi maria invece perchè non un invito ad affiliarsi alla massoneria in ossequio al nostro piccolo grande Premier?
    non vorrei augurare ai giovani “indifferenziati” la triste sorte di Pellico e Maroncelli nel carcere duro dello Spielberg! in ogni caso fate attenzione alla polizia austriaca..

  23. Ad esporsi si corre il rischio che il nostro “piccolo grande premier” stimi troppo qualche giovane indifferenziato e che quest’ultimo si lasci stimare. Poi comincerà a distinguere tra coloro che accettano gli attestati di stima e coloro che non sanno che farsene (un po’ come ha fatto con le opposizioni ) e quindi ci sarà una corrente con cui si confronterà e una attorno a cui farà terra bruciata. E’ una storia che si ripete da anni.Io ho letto degli articoli molto belli su questo giornale e credo che siate intelligenti e colti, anche se non conosco nessuno di voi, ma spero che siate anche un po’ più scaltri di quelli che vi hanno preceduto.

  24. Umberto Zimarri

    Provo a fare un po di chiarezza su alcuni punti… 1) i nickname volevano essere una cosa simpatica che doveva incuriosire un pò il lettore. Probabilmente a breve gli articoli verranno postati con il proprio nome oppure sarà fatta una pagina sul sito, in cui verranno elencate le identità degli autori. 2) Fin da principio in questa sezione abbiamo deciso di fare articoli in cui si raccontano fedelmente i fatti, e chi vorrà (noi autori per primi) con i commenti diremo le nostre opinioni. é la grande legge del giornalismo: i fatti separati dalle opinioni. State pur tranquilli che le nostre idee e le nostre opinioni verranno scritte nei commenti.

  25. Quando il dito indica la luna, l’imbecille guarda il dito!

    E’ la storia che si ripete.
    Chi sei?
    Mostra il tuo volto.
    Noi ci mettiamo la faccia.
    Nessuno da peso alle idee, ai pensieri, alle ragioni.
    Si vuole sapere chi le ha espresse.
    A quel punto, il pregiudizio supera il contenuto e l’idea cade nel cestino.
    Le ragioni dello scemodelvillaggio (tutta una parola!) dovrebbero tornare ad essere l’argomento del dibattito.
    In cosa e come si è impegnata l’amministrazione comunale per garantire un programma estivo di manifestazioni a San Giovanni Incarico?
    Gli eloquenti e stimati rappresentanti comunali quale individuale apporto hanno dato alla riuscita di tale programma?
    Le “intelligenze” paesane quanto hanno fatto crescere socialmente il nostro paese?
    Il sapere, la sensibilità, e la profondità d’animo dei nostri amministratori, quanto hanno inciso sulla crescita culturale del nostro Paese?
    Non basta essere giovane di età per cambiare il mondo.
    Sarebbe utile tornare al primo commento dello scemodelvillaggio e discutere dei contenuti

    in bocca al lupo

    • loscemodelvillaggio
      loscemodelvillaggio

      E’ tardi ormai per parlare del tema principale.Se lo si fa adesso arriva la ritrattazione coatta sotto minaccia di multe salate.Ma tanto ci sono i fatti che parlano da soli,e se si aprono gli occhi sono lì,chiari a tutti.

  26. leggendo i vari commenti, osservando quello che succede in questi ultimi mesi, mi viene quasi voglia di fare una scommessa
    ……VUOI VEDERE CHE DALL’INDIFFERENZIATO ESCE IL CANDIDATO?…..
    credo proprio che questa stranezza si stia concretizzando….forse mi sbaglio….ma voglio riservarmi la possibilità di rivedere questo mio pensiero ad aprile 2012…..
    ….infine, giusto per restare in tema articolo, vorrei fare una piccola riflessione: ma come è possibile che una persona possa dire in una pubblica piazza certe cose, quando è una vita che della politica ne ha fatto una cosa personale contro Salvati…..come può avere la presunzione di volersi mettere a disposizione dei giovani e dare consigli per l’ingresso in politica se lui anche una semplice partita di pallone la faceva diventare un ring!…
    E poi, scusami Di Santo, è una vita che non riesci a vincere una votazione, nemmeno coalizzandoti con Petrucci (prima tuo nemico) sei riuscito a vincere, e quindi se decido di entrare in politica…permetti che mi scelgo un maestro….vincente?
    Ma smettiamola, se decidiamo di fare politica facciamola con le proposte serie e concrete non con le sfide personali.
    E poi,la candidatura è libera e questo stato di dittatura mi sembra che ci sia più a parole che nei fatti e, se pur ci fosse….le dittature sono fatte per essere abbattute…..
    in bocca al lupo…..al candidato che verrà….

    • loscemodelvillaggio
      loscemodelvillaggio

      Lady,dici di scommettere che tra gli autori dell’indifferenziato uscirà fuori un candidato per le prossime elezioni…e se anche fosse?!Cosa c’è di male?Ci sarebbe solo da esserne entusiasti,perchè vorrebbe dire vedere nel panorama politico del paese finalmente facce nuove,e idee giovani.
      Però facci la sacrosanta cortesia di non insinuare che questo spazio sia nato per far propaganda,gettando subito e a occhi chiusi,come i migliori ignoranti d.o.c.,fango su questa bella realtà sangiovannese.
      Te lo chiedo da utente,non solo del sito,ma di tutto quel poco di buono che si crea nel nostro Borgo.Grazie.

    • PiccolaIena

      Cara Lady…Ribadisco ancora una volta un concetto fondamentale: l’Indifferenziato è una cosa…Il singolo un’altra. Lo scopo di questo spazio resterà immutato, esattamente come diceva Christian. Spero davvero che tu non stia in alcun modo insinuando una strumentalizzazione del tutto. Sarebbe davvero una cosa “triste”.
      Un’altra cosa: chi decide di entrare in politica, dovrebbe scegliere in base alle proprie idee. Che significa “mi scelgo un maestro vincente”? Si dovrebbe scegliere ciò che è consono al proprio pensiero.

      PS: Ringrazio davvero tanto Loscemodelvillaggio per la fiducia.

    • Lady la tua maliziosa deduzione farebbe impallidire Euclide, Pitagora e forse la mia professoressa di matematica e geometria del liceo!!!
      Un noto pensatore politico sangiovannese (attualmente in minoranza, però dipende anche dai punti di vista!) ha dichiarato nella sua intervista: “Eravamo un gruppo di 4-5 ragazzi e loro mi hanno proposto. Hanno pensato che potevo avere più voti rispetto agli altri, d’altronde la candidatura viene fatta secondo la possibilità dei voti.”
      Sulla base di ciò tutti i ragazzi, i parenti fino al quarto grado e gli amici dell’Indifferenziato dovrebbero farsi due conti e decretare colui o colei che racimolerà più voti.. chi sarà il fortunato vincitore?
      Dichiaro aperto il televoto.
      Buona fortuna a tutti, senza invidia eh!
      Ammettilo Lady, stai a rosicà.. 😉

    • Simone Casinelli

      Io sono contento se ne l’indifferenziato ci esce il candidato lo sai?????

      il fatto è che non tutti possono capire ciò che abbiamo detto, ridetto, lo ridico, ma sembra proprio strano che non riuscite a capire. L’indifferenziato è l’articolo in se, i commenti sono i commenti, e sono i vostri. Ci stiamo levando del tempo personale per fare tutto ciò, e le tue parole mi sembrano un insulto al nostro lavoro. Scrivi quello che vuoi, ma non offendermi.

      Se qualcuno di noi decidesse di candidarsi, l’indifferenziato ne parlerà come parlerà degli altri. Non si riesce a capire questo concetto? Lo so io perché. Però me lo tengo per me.

      State commentando qui, invece di RIBELLARVI a tutte le cavolate che VI HANNO DETTO nelle interviste(perché le interviste erano per voi lettori, non per noi).

    • Mirco Zurlo

      “leggendo i vari commenti, osservando quello che succede in questi ultimi mesi, mi viene quasi voglia di fare una scommessa
      ……VUOI VEDERE CHE DALL’INDIFFERENZIATO ESCE IL CANDIDATO?…..
      credo proprio che questa stranezza si stia concretizzando….forse mi sbaglio….ma voglio riservarmi la possibilità di rivedere questo mio pensiero ad aprile 2012…..”

      Lady, VUOI VEDERE CHE HAI PERSO LA SCOMMESSA?
      E adesso quale sarà la tua prossima profezia? In quale altra cosa che l’Indifferenziato farà ci vedrai un secondo fine, dell’altro o del marcio?
      A proposito, ma poi quel tuo candidato, quello “capace di poterci aiutare veramente” si è deciso “a fare il passo”? Eh eh…;)

      P.s: “il pericolo viene da fuori….e può portare alla distruzione…..”(cit.)

  27. Christian Lombardi
    Christian Lombardi

    Lady, parlo a nome mio, ma credo di parlare a nome di tutti. Se pensi che L’Indifferenziato sia nato come mezzo promotore per qualcuno o per qualcosa, sei totalmente fuori strada. Se poi un giorno qualcuno volesse fare il passo di candidarsi ad un’eventuale elezione amministrativa, è ben libero di farlo, ovviamente la linea de L’Indifferenziato è e rimarrà sempre la stessa, raccontare il più fedelmente possibile i fatti per ciò che sono senza appoggiare alcun credo politico o alcun candidato politico. Spero questo sia ben chiaro a tutti e non si vogliano fare insinuazioni a riguardo. Comunque Grazie per aver espresso il tuo pensiero 🙂

  28. Ho pensato al motivo per cui starei rosicando ma onestamente non l’ho trovato….!
    comunque la mia è una personalissima considerazione che tutto voleva meno che offendere nessuno, singolo o collettivo, ho già in precedenza fatto i complimenti a tutti per l’iniziativa e non rinnego, anzi lo sottolineo, questo pensiero.
    La mia è una riflessione, anche provocatoria se volete, frutto di personalissime considerazioni.
    L’ho detto subito che mi riservo di aspettare aprile 2012, da li avrò conferma o smentita del mio pensiero, fermo restando il concetto che la candidatura è una cosa libera e assolutamente non denigrante, ben vengano i giovani.
    caro Simone, se ti ho offeso (non volendo assolutamente) ti chiedo scusa, so benissimo cosa vuol dire impegnarsi in maniera gratuita, ma il mio è un pensiero da donna libera e siccome ritengo plausibile ciò che ho pensato l’ho esternato, ma ripeto, senza voler offendere nessuno…
    Buon lavoro a tutti e ripeto in bocca al lupo al futuro candidato/a…..senza offesa per nessuno….
    …che bella l’italia…tutti la vogliamo cambiare, ma nessuno ha il coraggio di farlo perchè in fondo in fondo…..tutti stiamo bene così…..

    • Umberto Zimarri

      Alcuni piagnucolano, altri bestemmiano ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
      Antonio Gramsci, 11 febbraio 1917

      Noi vogliamo fare il nostro dovere, vogliamo far volere la nostra volonta e non vogliamo assistere da spettatori ciechi,muti e sordi alla decadenza del nostro Paese. Nel nostro piccolo abbiamo creato questo spazio web che crediamo possa essere una grande opportunità per l’intero Paese.
      Cara lady, ti faccio una domanda molto chiara e mi aspetto una risposta altrettanto chiara: secondo te noi abbiamo creato questo portale per fare un favore a qualche politico o per farlo diventare un spazio di propaganda politica?

    • Mirco Zurlo

      Lady, con questa storia dell’eventuale nostro candidato(nuovamente rimarcato nel tuo nuovo commento), da te dato per certo, credo si stia completamente travisando il senso dell’impegno e dell’obiettivo per cui L’INDIFFERENZIATO è nato. Senso e obiettivo che, a quanto pare, per te sono ancora lontani dall’essere compresi, se fossero vere le ultime due righe del tuo intervento. Fossi in te non mi preoccuperei molto di scrivere del nostro candidato (che io ancora non conosco), quanto piuttosto cercherei di convincere “nel far fare il passo” al tuo candidato, quello “capace di poterci aiutare veramente” sperando che almeno lui non pensi : “…che bella l’italia…tutti la vogliamo cambiare, ma nessuno ha il coraggio di farlo perchè in fondo in fondo…..tutti stiamo bene così…”.. 😉

  29. Simone Casinelli

    Ma ci starai tu bene in quest’italia!!!!!! Sono le persone che la pensano come te che fanno rimanere l’italia in ginocchio. Questo almeno è il mio pensiero. Noi nel nostro piccolo qualcosa stiamo facendo.
    Poi ti ripeto, sarei più che felice se nel l’indifferenziato uscisse un candidato, come ha ben detto il tuo maestro e la sua opposizione. Ma non vuol dire che io lo voti. Il fatto che uno o qualcuno di noi dovesse scendere in politica potrebbe solo farmi piacere, ma devi capire che ciò che scriviamo qui è del tutto imparziale, ci stiamo impegnando molto per garantire questo arbitrio. Di certo se tizio dovesse candidarsi, questo non diventerà come altri giornali locali che tutto ma proprio tutto sono all’infuori che giornali imparziali. Ancora non è chiaro a tutti che l’indifferenziato non è altro che un gruppo di amici come ne esistono a milioni che si riunisce e cerca di esprimere le proprie idee con un mezzo di informazione. Non siamo candidati, non siamo professori, non siamo politici e non ci crediamo nulla di che. Scriviamo solo le nostre idee su un sito web. L’ultimo concetto; anche un dibattito animato come questo, serve ad uno scambio di idee fondamentale e creativo senza il quale una società moderna rimarrebbe ferma, come sta succedendo alla nostra Italia.

  30. cara Kryptonite, voi avete creato questo spazio con l’intento di formare un gruppo di persone volenterose che potessero stuzzicare l’intelligenza e la voglia di quelle persone che oggi hanno messo i remi in barca, sicuramente senza “sposarvi” il politico di turno…(questa è la mia idea e la risposta chiara alla tua domanda)

    ho provocato…..l’ho fatto di proposito e con l’intento di fare la stessa cosa che voi avete voluto fare con questo bellissimo portale…..fare aprire gli occhi……e stuzzicare l’intelligenza, in modo da guardare oltre il nudo e crudo messaggio diretto..

    la mia provocazione ha un messaggio di fondo, che purtroppo non sono stata capace di trasmettere!
    ..ma si capirà…..

    “non esistono uomini perfetti….solo idee perfette”, e non mi sto riferendo a nessuno di voi, che sia chiaro, ma semplicemente il messaggio è questo: il pericolo viene da fuori….e può portare alla distruzione…..

    ancora scusa a tutti se avete pensato a offese personali….ma non è nella mia educazione farle…
    buon lavoro

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*