Home / Sport / Pillole sulla Serie A

Pillole sulla Serie A

Premessa del momento: Neve.Paralisi.Olimpiadi.Stop.  Un paese come l’Italia che si dice industrialmente avanzato e viene  letteralmente paralizzato da una nevicata, seppur copiosa, è in grado e merita di organizzare un evento importante come quallo delle Olimpiadi del 2020?  La risposta al momento è no! Il mondo sportivo rispecchia perfettamente questo paese: il potere è affidato sempre alle solite persone che saltano da una poltrona all’altra, tutto cambia ma nella realtà tutto resta come prima…

1 pillola: Partiamo dalla prima della classe la Juventus. Bologna,Genoa,Cagliari e Siena 4 pareggi casalinghi con lo stesso leit motiv della partita, ma come buona consuetidine italica invece di domandarsi il motivo del problema si cerca il capro espiatorio. La tradizione vuole che l’arbitro sia la vittima sacrificale  più ovvia.. Indubbiamente il  rigore era  evidente e sacrosanto per i bianconeri, ma una squadra che vuole vincere il campionato di serie A  e gioca con il Siena in casa, non con il Barça al Camp Nou, dovrebbe  fare tutta un’altra partita.Gli alibi allontanano gli obiettivi.

2 pillola:  il Milan ovvero Robin Hood al contrario in questa stagione: forte con i deboli, deboli con i forti. é inutile negarlo, c’è qualcosa che non va perchè la squadra campione d’Italia non puo steccare ogni scontro diretto. Qual’è il motivo? Semplice: il calcio è uno sport di squadra e il Milan non gioca come una squadra. Palla ad Ibra e pensaci tu, va bene con le piccole ma non con le squadre difensivamente più organizzate. AAA cercasi disperatamente gioco!!!

3 pillola. Snejder o non Snejder questo è stato il principale cruccio di Ranieri nelle ultime giornate, nel frattempo la squadra si è fermata ed è tornata l’Inter di inizio anno. Senza la copertura dei centrocampisti, la difesa traballa vistosamente e in neanche una settimana 8 volte Julio Cesar ha preso la palla nella sua rete. Thiago Motta  era davvero molto importante per gli equilibri dei nerazzurri. Dimenticavo: Chi l ha visto d’ora in poi si occuperà anche di Pazzini.

Lega Serie A

4 pillola: Roma e Lazio, senza mezze misure viaggiano continuamente sulle montagne russe. La Roma di Luis Enrique è sicuramente un esperimento interessante per il mediocre  campionato italiano, la squadra dopo un avvio disastroso e clamorosi black out, in alcune partite sembra davvero irresistibile ed esprime un gioco di qualità. Se la dirigenza ed i tifosi avranno pazienza, la stagione attuale può essere la base per un roseo futuro. La Lazio, secondo me, sta facendo il massimo con la rosa a diposizione, e non capisco le critiche eccessive a Reja che con quello che ha sta facendo miracoli da due stagioni. Sicuramente i bianco-celesti non possiedono un gioco spettacolare, ma la Lazio di Reja basa tutto sulla   concretezza e sull’umiltà.

5 pillola: Cosa ci si aspetta dall’Udinese? Ieri qualcuno ha avuto il coraggio di criticare la banda Guidolin per la sconfitta di Firenze? Davvero non ci si accontenta mai, nonostante le cessioni dei Big in estate la squadra è rimasta al vertice trascinata da un Di Natale super ma anche da un organizzazione eccellente coadiuvata da una dirigenza di una competenza mondiale.

6 pillola: Occhio a quei due!  i Piccoli terribili del calcio italiano, Giovinco e Miccoli snobbati per vari motivi dalle big, ogni domenica regalano goal da antologia e grandi prestazioni. Qualcuno si starà mangiando le mani e per i due attaccanti, è arrivato giustamente il momento della vendetta.

Ecco tutti i Goal della giornata di Serie A!!

 http://www.youtube.com/watch?v=64k7N8uTK-4

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Umberto Zimarri

Umberto Zimarri
..Io, giullare da niente, ma indignato, anch'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...

7 Commenti

  1. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Ecco la mia supposta in risposta alle pillole.
    Kryptonite mi sembra un pò lazialeggiante…ma comunque ci tengo a dire che questo campionato non è per niente mediocre.Semmai mediocre sarà il calcio spagnolo con le due soliste e nessun’altro,monotono da morire.Se poi quest’anno la serie a è mediocre che bisognerebbe dire degli anni passati?Almeno oggi è combattuto tra più squadre che se la giocano alla pari o quasi.
    I pareggi di una juve che (NON PERDE MAI)vince con le grandi e che non riesce sempre a vincere con le piccole dimostra proprio questo.E cioè che a una squadra come il siena che è così ben messa in campo e si difende in 10 non è facile fare gol,in casa o fuori.
    Con i pregi alla roma ci andrei piano,progetto interessante ma ieri il 4 a 0 è stato rifilato ad una squadra che ha perso identità,se avesse giocato contro il siena forse avrebbero fatto un solo gol,forse:Burini ieri tra i quattro difensori dell’inter sembrava più abile di Messi.Ma non per questo ci si può illudere a tal punto.E poi come disse un tifoso romanista ‘che significa progetto?se deve vince!Altro che progetto!Che semo nà squadra de architetti che famo i progetti?!Bisogna fa go!’.
    Vi ricordo le tre pere prese in coppa italia da una squadra che invece di identità ne ha da vendere.
    La sesta pillola è palesemente una stoccata alla dirigenza juventina,ma qui sono d’accordo con Krypto.Anche se i bianconeri non sono gli unici a non aver valutato a dovere i fenomeni del calcio nostrano,ma che comunque ha una rosa italianissima,a differenza della lazio che di italiano ha solo il nome.Manco il presidente che parla in latino.
    Per chiudere un pensiero all’udinese,bella realtà del calcio italiano,ma come per il milan,se gli togli di natale e ibra perdono il 70% del potenziale.Per il milan questa mia teoria potrà essere verificata nelle prossime 2/3 giornate(sarebbe giusto fossero ALMENO 3 visto che per simulazione ne danno tante,vedi caso Krasic anno precedente).

  2. juventineggiante questo scemo del villaggio…comunque Conte che si lamenta per le 3 partite in una settimana lo vedo abbastanza buffo!!!
    Il milan è solo Ibra, la lazio non è niente e la Roma troppo discontinua come tra l’altro anche l’Udinese e l’Inter! Questo campionato secondo me può perderlo solo la Juventus!!!

  3. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Infatti non ci si dovrebbe lamentare se si gioca così spesso.I giocatori non ce la fanno a correre??Prendono milioni di euri e non hanno nelle gambe tre partite in una settimana (una volta all’anno)??Non esiste senso della misura,io gli farei rizollare anche il campo dopo la partita.
    Comunque la neve e il freddo quantomeno ci hanno dato il lusso di vedere tutte le partite in contemporanea come i vecchi tempi.
    N’tu culu alle tv a pagamento.

  4. Umberto Zimarri

    No no ma quale lazialeggiante.. Spero di essere stato obiettivo nelle piccole pillole… è vero che il campionato è equilibrato, ma, secondo me, si è livellato verso il basso non verso l’alto. Il Siena si difende bene, ma una squadra che vuole vince il campionato deve riuscire a superare questi ostacoli!! Per quanto riguarda la Roma, in questa stagione farà alti e bassi, però è un progetto molto interessante. Concordo con la bellezza delle partite in contemporanea!

  5. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Il gioco della juve,fede calcistica a parte,a detta di tutti è molto incisivo,concreto,asfissiante e veloce.Certo non sempre riesce nel miglior dei modi,ma se il siena tiene testa e il risultato finale è uno 0-0 secondo me è sbagliato dire che la partita è stata mediocre,piuttosto vanno fatti i complimenti alla piccola che ha retto.(Con il mani solare in area,ma ha retto).
    Più che altro mancano i campioni del calibro di messi e cr7 o ibra,ma dal punto di vista del gioco c’è poco da recriminare.Se poi le altre inseguono da vicino vuol dire che qualcosa di buono in serie a c’è.

  6. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Record di rinvii in serie a.Io non ricordo un altro campionato con tutte queste partite rinviate.Ormai sono almeno due ogni turno.Sembra che per la prima volta in Italia stia cadendo la neve.
    In realtà solo quest’anno (cosa strana) ci si preoccupa del ghiaccio sulle gradinate degli stadi.Ma gli anni scorsi come si faceva??
    Ormai si è creato il precedente (vedi parma-juve),di conseguenza da quel giorno in poi tutti i turni invernali sono e saranno a forte rischio.

    ps.Complimentoni al Novara!!

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*