Home / Scienza e Tecnologia / Pro Cycling Manager 2012

Pro Cycling Manager 2012

21 Giugno 2012. Esce oggi il nuovo capitolo del gioco dedicato al mondo del ciclismo: Pro Cycling Manager 2012. Newbie, non fatevi trarre in inganno dal nome, non è solo in modalità manageriale, ma è possibile giocare sia in prima persona in 3D con gli splendidi paesaggi e con tanto di tifosi, sia in modalità simulazione.

Data di uscita: 21 giugno 2012

Pro Cycling Manager 2012 è un Manageriale, Sportivo

Sviluppato da Cyanide Studio

Pubblicato da Focus Home Interactive

Distribuito da Halifax

 

Negli scorsi anni lo studio francese Cyanide ha pensato soprattutto a sviluppare la grafica (edizione 2010), e a creare nuove dinamiche di gameplay e a migliorare il comportamento dell’ IA.

Ecco le maggiori novità per la stagione 2012.

Carriera.

Il giocatore all’inizio della nuova avventura da direttore generale potrà scegliere tra ottantuno squadre, quindi ben quindici formazioni in più. Queste formazioni, come la realtà verranno divise secondo le tre fasce di competenza (Pro Tour, Professional e Continental). Verrà ampliato anche il numero delle competizioni. Con la presenza di molte gare ci sarà una limitazione di partecipazioni delle squadre alle stesse manifestazioni, rispetto al passato conterà molto la localizzazione geografica della gara rispetto alla nazionalità della squadra, oltre che da tenere in considerazione la divisione di appartenenza.

 

Allenamento.

La pianificazione degli allenamenti avverrà  attraverso il Season Planner, che permetterà di gestire la stagione dei propri corridori in relazione alle corse più importanti, elemento che andrà ad influenzare anche la gestione degli allenamenti. Un’altra aggiunta per avvicinarsi sempre più alla stagione ciclistica reale è quella della ricognizioni  delle tappe prima dell’inizio dei grandi giri.

 

Gameplay.

Lo studio Cyanide si è concentrato soprattutto sulle dinamiche collaborative tra i vari atleti, in special modo durante le tappe di montagna. Quindi ci saranno molte più situazioni di gioco, sia in modalità “Gioca” sia  nella simulazione di gara, con attacchi improvvisi o con tattiche difensive, tenendo conto anche della situazione dei compagni di squadra. Un esempio, i non scalatori si staccheranno prima in modo da salvaguardare preziose energie per le tappe pianeggianti. Tutto questo per migliorare  la gestione della fatica, portando ad nuova imprevedibilità delle corse.

 

Grafica.

Dopo il grande lavoro del 2010 non ha subito grossi mutamenti, in questo capitolo sono stati aggiunti solo elementi di contorno, come chiese, case ecc… per dare ad ogni gara una sorta di identità in relazione al Paese in cui si trova. Hardware:  i requisiti sono gli stessi della stagione 2011, esempio: processore dual-core da 2 GHz, 2 Gb di RAM, GeForce 8600/Ati X1900 o superiore.

 

Multiplayer.

E’ stata introdotta una nuova modalità di gioco, che consentirà di costruire il proprio dream team, potendo scegliere corridori e attrezzature.

 

Conclusioni:

Azzeccato come sempre il periodo d’uscita in relazione all’inizio della gara ciclistica, se non proprio dell’evento sportivo più importante di ogni anno, il Tour De France. Per gli appassionati di giochi manageriali e di ciclismo un capitolo da non perdere. Forse l’unico contro è quello delle licenze, ma qui arriva il bello con interi forum pronti a caricare nuove patch e nuovi database per migliorare sempre più il gioco. Non resta che giocare. Buon divertimento.

Ecco un taeser:

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Mauro Stracqualursi

Mauro Stracqualursi
"Bisogna sempre essere ebbri. Tutto è in questo:è l'unica questione. Per non sentire l'orribile peso del tempo.. che vi rompe le spalle e vi curva verso la terra... Dovete inebriarvi senza tregua.[...] Ma di che? Di vino,di poesia o di virtù,a Vostro talento. Ma inebriatevi. E se talvolta sui gradini di un palazzo, sull'erba verde d'una proda, nella solitudine tetra della Vostra camera, Vi destate, diminuita già o svanita l'ebbrezza, domandate al vento, all'onda, alla stella, all'uccello, all'orologio, a tutto ciò che sfugge, a tutto ciò che parla, domandate che ora è: ed il vento, l'onda, la stella, l'uccello, l'orologio, Vi risponderanno: E' l'ora di inebriarsi! Per non essere schiavi martoriati del Tempo, inebriatevi,inebriatevi senza posa! Di vino,di poesia o di virtù... a Vostro talento.." "Inebriatevi" - C. Baudelaire.

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*