Home / San Giovanni Incarico / Salva la Scuola Media a San Giovanni Incarico

Salva la Scuola Media a San Giovanni Incarico

Vi riportiamo un comunicato giunto alla nostra redazione de L’Indifferenziato da parte del Comune di San Giovanni Incarico.

Ai Signori Direttori
degli Organi di Informazione

scuola_media_san_giovanni_incarico

scuola_media_san_giovanni_incarico

La soppressione, scongiurata dalle iniziative messe in essere da Salvati e Fallone, era una conseguenza del recente e contestato piano di razionalizzazione della Rete Scolastica (promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) che ha previsto la cancellazione di diverse scuole, classi e plessi, nell’ottica del risparmio di spesa, con penalizzazione specie dei piccoli centri. Il relativo regolamento prevede infatti, per la Scuola Secondaria di 1° Grado (ex-Scuola Media) la costituzione di classi con non meno di 18 alunni, con la conseguenza che al di sotto di tale limite, specie nelle scuole di piccoli comuni, si determina la soppressione della classe, dirottando le iscrizioni presso gli istituti dei comuni limitrofi.
Questo era il destino per la prima classe della Scuola Media di San Giovanni Incarico, ma l’Amministrazione Comunale non si è data per vinta, e ha proposto una serie di iniziative contro la disposta soppressione, riuscendo ad ottenere la ricostituzione della prima classe.

Antonio Salvati, Sindaco di San Giovanni Incarico

Fonte immagine: http://www.mediapontecorvo.it/ComuneS.G.Incarico.htm

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Comune di San Giovanni Incarico

Comune di San Giovanni Incarico

4 Commenti

  1. Matteo

    Giusto autocelebrarsi in un articolo quando il risultato è di rilevante importanza come in questo caso ma sarebbe interessante anche spiegare quali sono state le azioni e le iniziative che hanno portato al ripristino della prima classe.

  2. ma non dovevano portare anche un liceo scentifico nel paese!!!
    tutto di colpo si sono accorti che, le nuove direttive ministeriali sul risparmio della spesa pubblica, avrebbero potuto cancellare delle classi della scuola media secondaria.
    o in campagna elettorale hanno raccontato frottole o abbiamo un’amministrazione non proprio competente..

  3. fra le azioni e le iniziative per portare al ripristino della prima classe rientra anche qualche bocciatura di qualche ignaro bambino?

  4. le bocciature non permettono la formazione o meno di una classe! spiego meglio: le iscrizioni alle prime classi scadono a febbraio ( molto prima di giugno )e gli organici ( docenti) e di conseguenza comunicazioni degli iscritti all’usp ( cioè ufficio scolastico provinciale ) avviene molto prima di giugno! non si può formare una classe che sia di prima media o di quinta superiore contando su una o più bocciature! nel corso degli anni scolastici ho visto parecchie classi “scomparire” soprattutto dal biennio al triennio delle superiori….si passa spesso a 28 alunni in un biennio ( cosa che mi è capitata) a 15 addirittura un anno 12 alunni nel triennio….poi di nuovo a 29 alunni nel quinto anno con la scomparsa di una classe perchè univano due quarti…..insomma il mondo della scuola a volte è un mistero anche per me che ci lavoro da 14 anni e ho girato su quasi tutta la provincia di frosinone! ritornando al nostro paese……non facciamoci tante domande ma facciamo salti di gioia perchè la soppressione di una classe significava per molte famiglie e soprattutto bambini tanti disagi! e poi in paese ci sono sempre state le bocciature…..quando ho fatto la terza media al mio compagno di classe era arrivata la cartolina per fare il militare!!!!!!!!!!!ciao

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*