Home / Politica / Il Comizio di Rinascita Sangiovannese

Il Comizio di Rinascita Sangiovannese

Questa mattina in piazza Falcone e Borsellino c’è stato il secondo comizio da parte dell’Associazione “Rinascita Sangiovannese”, a prendere la parola è stato, come nel settembre scorso,il portavoce Carlo Di Santo.

Il discorso è iniziato con tre premesse da parte del Comitato: la prima cosa che Di Santo ha voluto sottolineare è il fatto che l’Associazione non vuole guerre sante ma un confronto politico leale, civile e corretto. In seguito è stato ribadito che “Rinascita Sangiovannese” ha l’obiettivo di parlare e rendere pubblici i problemi che colpiscono San Giovanni Incarico, inoltre è stato anche dichiarato che l’associazione parla a nome dei  singoli cittadini che la compongono e non è interessata a poltrone e cariche.

Dopo queste premesse il sig. Carlo Di Santo ha accusato la politica locale, colpevole di non riuscire a risolvere i veri  problemi dei Piazza Umberto I- Comune di San Giovanni Incaricocittadini e di San Giovanni Incarico, a testimonianza di questa tesi, ha espresso sconcerto e preoccupazione per il bilancio comunale, che secondo le fonti dell’Associazione è in rosso per ben 2 milioni di euro. Il responsabile principale di questa situazione secondo il portavoce, è il sindaco Antonio Salvati. L’Associazione continua a richiedere un dibattito pubblico, con esperti imparziali, per chiarire definitivamente questa questione, la richiesta però continua a cadere nel vuoto. Non manca anche una stoccata alla minoranza che  non riesce a svolgere a pieno il suo ruolo di controllo. Successivamente Carlo Di Santo ha sostenuto che il comune di San Giovanni Incarico possiede un City Manager che costa dai 30 ai 40 mila euro all’anno e l’associazione si chiede se questa figura serva effettivamente al paese e se non possa essere considerata uno spreco.Anche questa volta è stato trattato il tema dell’Unione dei Comuni. L’ associazione si chiedeva quali sono e dove arrivano i poteri dell’Unione dei Comuni, rispetto a quelli del Comune di San Giovanni Incarico, a testimonianza di ciò, veniva riportato l’esempio del comune di Ceprano, che è uscito dall’Unione di Comuni  per mancanza di chiarezza. Il punto centrale e l’accusa più forte lanciata nel comizio riguarda il presunto conflitto d’interessi di cui sarebbero responsabili due assessori di San Giovanni Incarico, che secondo Carlo Di Santo hanno un  regolare contratto di lavoro  con l’Unione di Comuni. L’associazione  “Rinascita Sangiovannese” si dichiara profondamente indignata per questa vicenda e chiede le immediate dimissione degli assessori in questione.

Per quanto riguarda la situazione rifiuti è stata proposta l’eliminazione della Tarsu per i comuni adiacenti la Saf e la discarica, poichè i paesi sono fortemente danneggiati da questi impianti. Inoltre per il Comitato non è chiara la diatriba tra Saf e Comune di San Giovanni Incarico, in quanto la Saf richiede dei soldi al nostro Comune  a causa di mancati pagamenti,per questo Carlo Di Santo si domanda che fine fanno i soldi pagati dai cittadini con la tassa sui rifiuti solidi urbani.  Sempre nell’ambito ambientale venivano poste domande riguardo le cause del mancato funzionamento del depuratore nonostante, secondo l’associazione, siano arrivati numerosi finanziamenti pubblici. L’ultimo appello,come nel passato comizio, è stato rivolto ai giovani che non devono aver paura di scendere in politica e occuparsi della cosa pubblica.

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Umberto Zimarri

Umberto Zimarri
..Io, giullare da niente, ma indignato, anch'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...

16 Commenti

  1. Ma dite a questi che la finiscono.Sempre a criticare sindaco e amministrazione con cavolate!!!

    • loscemodelvillaggio
      loscemodelvillaggio

      Sono cavolate queste secondo te?
      L’unica critica che mi sento di fare agli organizzatori di questi comizi è che è fin troppo facile farlo senza scendere in campo personalmente ma bensì incoraggiando altri a provvedere in tal senso.Ma queste sono sottigliezze,per lo meno c’è qualcuno che ha il coraggio di denunciare,portando su piazza questi fatti ed interrogativi,che tutto sono fuorché cavolate.

  2. Se l’Associazione “Rinascita Sangiovannese” pensa che sia tutto cosi facile, invito i componenti di tale associazione a candidarsi alle prossime elezioni comunali; ho notato però che la maggior parte delle persone che ascoltavano il comizio e quelle che parlano male dell’amministrazione comunale sono sempre le stesse, qualora alcune di queste persone decidessero di candidarsi, mi auguro che non ripetano la figuraccia fatta con l’allora candidato a sindaco Fabio De Angelis (ex vice presidente della provincia e politico il quale stimo molto) il quale risultò il candidato a sindaco meno votato dal dopoguerra ad oggi…

  3. Il punto è che la gente critica senza neanche sapere cosa vuol dire essere a “capo” di un comune, e come ha detto IL PROFETA, vi assicuro ke nulla è facile e dopo quest’amministrazione soffre ancora di ciò che è stato lasciato dalla precedente dal punto di vista economico!!!se rinascita sangiovannese si candida e vince (cosa ke ritengo molto improbabile) vediamo se riesce a portare e mantenere il paese in un stato di perfezione come pretende dagli altri (anche questa cosa molto improbabile)…

  4. Ogni amministrazione come ogni legislatura soffre sempre dei danni economici causati dall’amministrazione e dalla legislatura precedente.. è il solito deja vu!
    Per carità spesso è un dato di fatto, un problema reale, però è possibile che le responsabilità siano sempre degli altri? mah..
    Suppongo da quanto scritto che El Chico sia uno dei nostri attuali amministratori (di maggioranza) e, se così fosse, possiede tutti gli strumenti per poter fare commenti più articolati e, soprattutto, per rispondere con cognizione di causa alle accuse mosse dal comitato Rinascita Sangiovannese.
    Se ho commesso un errore porgo anticipatamente le mie scuse a El Chico.
    Al di là delle chiacchiere e dei distintivi, mi sembra comunque evidente che sulla questione Unione di Comuni Antica Terra di Lavoro ci sia davvero poca chiarezza, basti pensare al fatto che non c’è traccia on line, in particolare sul sito della Regione Lazio e del Ministero dell’Interno, del rispettivo Statuto nè di altre informazioni generali, inoltre, al contrario di molte Unioni di Comuni anche a noi limitrofe, manca un sito web di riferimento, nonostante l’ente si sia costituito nel lontano 2002 e non l’altro ieri.. “vabbè facciamo un po’ come cazzo ci pare!”

    Saluti e complimenti per la nuova veste grafica!

  5. il bello di tutto questo è che i componenti della Rinascita sono stati a braccetto con l’ex sindaco (Petrucci) e durante quel periodo, non diverso da questo!!!, non hanno fatto nessun comizio e non hanno informato la gente ne invitato i giovani.
    Ora invece hanno tanta buona volontà, spirito di altruismo e solidarietà a diffusione completa.
    Io sinceramente la vedo in questo modo:
    C’era al comando Petrucci e i componenti della rinascita facendo secco Salvati ritenevano che tutto andasse bene….sono andati alle elezioni insieme hanno preso la bastonata elettorale e quindi ora bisogna impegnarsi per i cittadini e far conoscere le problematiche ma soprattutto incoraggiare i giovani…..
    ma per favore!!!!!
    questa si chiama sfida (odio) personale contro Salvati…..non è assolutamente impegno per il bene del Paese…
    caro Di Santo….ma cosa vuoi dimostrare…guarda che il passato è difficile da ……cancellare!!!!
    hai presente il detto “predicare bene e razzolare male”?…..be…pensaci un pò e poi vedi se è il caso di fare qualche altro comizio…….
    se mai continuerai…..di proprio tutto però…..
    …in bocca al lupo…..e chissà…forse questa è la volta giusta….

  6. p.s……Di Santo lo lascio stare si……sarebbe l’ultimo dei miei pensieri…..ma dove vuole andare con quell’arroganza…..va bè…fa parte sempre della libertà….

  7. Mah io nn sono amministratore di niente e di nessuno..secondo me Salvati ha sempre fatto il possibile per il paese per renderlo migliore..posso assicurartelo!!!

  8. Il sindaco voleva fare il presidente della saf??ma sta a scherza??spero di sì e poi da no schiaffo in faccia a ki ti ha detto sta cazzata perchè nn è assolutamente vera e di certo tu nn potevi inventartela.

  9. El Chico … sta cazzata la sanno pure i muri… ! 😉

  10. Ma nn è assolutamente vero…quello ke doveva fare i presidenre era fabio de angelis!!!

  11. e già Lady non è né una dipendente, né un’amministratrice ma qualcosa di più…

  12. Qui si parla di democrazia, di sapersi esprimere nella tutela del prossimo..e voi sareste in grado di fare ciò? Voi che di fronte ad una opinione favorelvole all’attuale amministrazione, ci cacciate lavoratori comunali? Che bell’aesempio. Lo stesso che sta dando Carlo Di Santo. Lo stesso Carlo Di Santo che ci propina discorsi di unità sociale, di coesione fra i giovani. Soliti discorsi da campagna elettorale. Ma la sostanza dove sta? E vogliamo parlare di come calunnia senza scrupoli alcuni dei lavoratori comunali (ovviamente supportato da cori di persone che non avrebbero voce in capitolo, in quanto protagonisti delle medesime ingiurie che attribuiscono ad altri)? E poi quante polemiche ho sentito su questa raccolta differenziata..Da pubblica cittadina non ho mai sentito promesse su una riduzione della tassa dell’immondizia..O per lo meno, non attuabile fino ad una più completa adesione di partecipazioni al progetto da parte di altri paesi.. E, diavolo, è possibile che nessuno mai si interessi agli aspetti positivi che questo servizio ha portato alla pulizia del paese, ad un futuro migliore mirato alla salvaguardia del nostro ambiente e ai positivi risvolti occupazionale in profonda crisi nazionale? Purtroppo è sempre così, la minoranza di questo paese non sa mai dove attaccarsi..Si parla di deficit comunale da tutti riconosciuto..Ma non pensate che le condizioni della nostra bella Italia abbiano avuto ripercussioni anche in questo? Vorrei proprio vedere quante delle promesse utopiche di questa “Rinascita Sangiovannese” potrebbero davvero cambiare qualcosa..Per il momento, sono solo PAROLE, PAROLE, PAROLE.

  13. Caro gladiatore, scusa l’assenza ma…una pausa ogni tanto ci vuole…. cosa vuoi che ti dica, sai tutto!!! peccato che però tendi ad andare verso una sola direzione. Vedi lo so “benissimo” che ci lavoravano 5 ragazzi nel progetto vistoria e so benissimo che “hanno” preso i soladi…ma io critico quello che è successo dopo, ovvero quando prima delle elezioni si è fatta una manovra illusoria per i giovani e di notevole danno per le casse del comune….non mi riferisco al lavoro, a me non importa chi lavora, importa che ci sia lavoro, che venga dato ai ragazzi di san giovanni, possibilmente a chi ne ha veramente bisogno, e che le “ricchezze” restino nel nostro paese. Io non ho criticato petrucci perchè ha fatto lavorare 5 giovani, ma del fatto che li ha illusi e ha buttato via soldi comunali con manovre, credo, al limite della legalità.
    Salvati, lo critico perchè se ha messo a lavorare assessori e parenti degli stessi ha sbagliato, e se quei posti gli ha tolti ha chi ne aveva più bisogno ha sbagliato ancora di più, ma nello stesso tempo lo elogio perchè contrariamente a a petrucci, invece di 5 persone ne ha messe…..70 o più…è sbagliato?…ma almeno lo ha fatto!
    Non pensare che all’era di petrucci il comune fosse la casa del popolo, ti assicuro, che ci sono state vicende molto, molto interessanti…non faccio nomi e fatti solo per motivi di riservatezza e privacy, ma ce ne sarebbe da dire…..dietro quel sorrisetto …..quante cose….
    non ti nascondo che non è che accetto tutti gli assessori e consiglieri che sono con salvati, anzi per alcuni aspetti sono concorde con te, ma cerchiamo di uscire fuori da questa sfera…troviamo una valida alternativa…..???
    lo sai che in questi giorni circolano “nuovi” nomi per le prossime elezioni??…guarda uno è proprio una novità…dicono che ci sia la candidatura a sindaco di Fabio De Angelis…..e lo sai che ti dico…..voglio proprio vedere la rinascita sangiovannese dove si butta!!!! caro gladiatore qui ci facciamo due risate…guarda voglio spingermi oltre….vuoi vedere che dentro ci mettono anche un giovane…”scrittore”…….ed in fine…vuoi vedere che i loro comizi saranno impostati solo sul “contro” tutto ciò che è salvati e che a noi non proporranno nulla???
    Dai facciamola questa scommessa tanto…al massimo abbiamo sbagliato….non perdiamo nulla…
    va be….lasciamo stare….mi fa piacere che mi state scoprendo…
    per tutto il resto non conosco bene i fatti, quindi non voglio esprimermi, però non mi tiro indietro dal commentare, se è vero quello che dici…sono d’accordo con te…senza scuse
    …bello il confronto…
    ciao

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*