Home / Cultura / La Riscoperta del Passato e la Valorizzazione del Presente: Un Piccolo Grande Progetto dell’Indifferenziato

La Riscoperta del Passato e la Valorizzazione del Presente: Un Piccolo Grande Progetto dell’Indifferenziato

cubo-di-rubikL’Associazione Culturale L’Indifferenziato ha sempre considerato quale attività fondamentale la valorizzazione e la promozione della cultura, ponendosi l’obiettivo di favorire la crescita sociale e culturale del nostro territorio e la partecipazione della comunità alle svariate sfaccettature che tale ambito offre. Inoltre, riconosce l’identità e la memoria locale quali elementi preziosi, atti a preservare quell’importante legame che ci connette con le radici del nostro passato, senza il quale non risulterebbe garantita un’adeguata coscienza storica che permetta di razionalizzare il presente e sognare un futuro migliore.

Nell’ottica di implementare al meglio i propositi sovra citati, svolgendo una funzione utile per la nostra comunità, tra i membri dell’Associazione si è fatta largo una piccola ma grande idea.

Il Comune di San Giovanni Incarico possiede un archivio, ubicato nell’ex scuola materna di San Cataldo, all’interno del quale sono presenti documenti di indubbio valore storico per il nostro paese, come ad esempio delibere comunali particolarmente datate. L’Associazione Culturale L’Indifferenziato ha dunque pensato di offrirsi su base volontaria e assolutamente gratuita per riorganizzare l’archivio in questione, al fine di catalogare quei documenti che risulteranno particolarmente interessanti dal punto di vista storico e renderli fruibili per l’intera comunità. Per ricostruire l’identità storica del nostro territorio risulta infatti di fondamentale importanza attingere alle risorse di cui si è in possesso, al fine di poter avviare un processo di ricostruzione di alcune delle principali tappe del passato del nostro paese, che altrimenti resterebbero relegate nell’oblio invece di rimanere impresse nella memoria collettiva. Attraverso la ricerca e la catalogazione dei documenti storici, sarebbe dunque possibile ricreare quel filo conduttore che ci lega con gli eventi pregressi, portandoli alla luce e rendendoli disponibili per l’intera comunità.

A partire da questo piccolo tesoro da salvaguardare e custodire, il progetto si potrebbe ampliare acquisendo da fonti territoriali ed extra-territoriali ulteriore documentazione storica sul nostro paese. Il tutto al fine di creare una vera e propria rete di conoscenza annale, che possa consolidare il senso campanilistico di identità e di appartenenza insito in ciascuno di noi.libri-antichi1

Parallelamente a questo progetto di ricerca storica, dinamica e costruttiva, l’Associazione Culturale L’Indifferenziato è intenzionata a portare avanti un altro progetto, ad integrazione del precedente. Riteniamo infatti che il nostro paese abbia bisogno di un punto di incontro sociale e culturale, soprattutto per i giovani, in cui sia possibile consultare, oltre che i documenti sovra citati, anche testi di vario genere. A tal fine, si potrebbe creare un luogo permanente di studio e consultazione libri e documenti, nel quale i giovani ed i meno giovani possano scambiarsi idee e conoscenze e che si configurasse quale spazio di coesione sociale.

Per la realizzazione di questo importante progetto,L’ Associazione ha pensato di offrirsi su base volontaria e assolutamente gratuita per la riorganizzazione del fondo librario donato al Comune di San Giovanni Incarico da Don Americo Tanzi, che costituisce un’importante base di partenza. I libri rappresentano il principale veicolo del sapere ma non possono assolvere la loro funzione se non vengono resi disponibili per l’intera comunità.

Considerando dunque l’esistenza di questo materiale di indubbio valore, preme sottolineare l’importanza del renderlo fruibile. Questo preziosissimo patrimonio potrebbe inoltre essere ampliato tramite la raccolta di altri testi, con la collaborazione dei nostri concittadini ma anche instaurando rapporti con le case editrici, che spesso si impegnano ad elargire donazioni ai vari Enti.

In conclusione,dunque, l’Associazione Culturale L’Indifferenziato ha richiesto al Comune di San Giovanni Incarico  il permesso di provvedere alla catalogazione dei documenti storici presenti nell’archivio e alla riorganizzazione del fondo librario donato da Don Americo Tanzi, al fine di creare uno spazio di incontro sociale e culturale, rendendo disponibile il materiale all’intera comunità.

 

La Riscoperta del Passato e la Valorizzazione del Presente: Un Piccolo Grande Progetto dell’Indifferenziato
5 (100%) 6 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su PiccolaIena

PiccolaIena

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*