Home / Cultura / Musica / I 20 album del 2015 secondo L’Indifferenziato

I 20 album del 2015 secondo L’Indifferenziato

Album 2015

Puntuale, come ormai da 5 anni a questa parte, è l’appuntamento con la classifica annuale degli album più ascoltati e apprezzati su L’Indifferenziato. Sfogliando le classifiche più autorevoli, Mojo, Spin, Rolling Stones, Pitchfork ecc…, sono molti gli artisti che mancano e che gridano vendetta, tra gli altri i pluricitati Grimes, Kendrick Lamar, Jamie XX, mentre invece sono presenti album passati inosservati o che non hanno avuto il giusto risalto. In generale, musicalmente parlando, il 2015 se ne va via senza grandi sussulti e senza album che ci ritroveremo ad ascoltare tra 10 anni. Buoni album, ma solo per il breve periodo.
Ecco la classifica, ovviamente a ritroso, dalla posizione 20 alla 1. Buon ascolto.

20) Albert Hammond Jr. – Momentary Masters

19) Steven Wilson – Hand Cannot Erase

18) The Decemberists – What A Terrible World, What A Beautiful World

17) FFS (Franz Ferdinand + Sparks) – FFS

16) Metz – II

15) The Libertines – Anthems for Doomed Youth

14) Godspeed You! Black Emperor – Asunder, Sweet and Other Distress

13) Unknown Mortal Orchestra – Multi-Love

12) Wilco – Star Wars

11) Viet Cong – Viet Cong

10) The Dead Weather – Dodge and Burn

9) Drenge – Undertow

8) Father John Misty – I Love You, Honeybear

7) Tame Impala – Currents

6) Belle & Sebastian – Girls In Peacetime Want To Dance

5) Sufjan Stevens – Carrie & Lowell

4) Alabama Shakes – Sound and Color

3) Django Django – Born Under Saturn

2) Mumford & Sons – Wilder Mind

1) Blur – The Magic Whip

I 20 album del 2015 secondo L’Indifferenziato
4.5 (90%) 4 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Mauro Stracqualursi

Mauro Stracqualursi
"Bisogna sempre essere ebbri. Tutto è in questo:è l'unica questione. Per non sentire l'orribile peso del tempo.. che vi rompe le spalle e vi curva verso la terra... Dovete inebriarvi senza tregua.[...] Ma di che? Di vino,di poesia o di virtù,a Vostro talento. Ma inebriatevi. E se talvolta sui gradini di un palazzo, sull'erba verde d'una proda, nella solitudine tetra della Vostra camera, Vi destate, diminuita già o svanita l'ebbrezza, domandate al vento, all'onda, alla stella, all'uccello, all'orologio, a tutto ciò che sfugge, a tutto ciò che parla, domandate che ora è: ed il vento, l'onda, la stella, l'uccello, l'orologio, Vi risponderanno: E' l'ora di inebriarsi! Per non essere schiavi martoriati del Tempo, inebriatevi,inebriatevi senza posa! Di vino,di poesia o di virtù... a Vostro talento.." "Inebriatevi" - C. Baudelaire.

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*