Home / Cultura / Cinema / 2016: 12 mesi di Cinema

2016: 12 mesi di Cinema

The Hateful Eight

The Hateful Eight, Quentin Tarantino

Pochi giorni dopo l’inizio del nuovo anno è giusto fare un piccolo sunto del 2016 con le pellicole più amate ed apprezzate su L’Indifferenziato. E’ inutile nascondere già dalla copertina il nostro amore spropositato per l’ultima fatica di Quentin Tarantino, “The Hateful Eight”, film che è valso l’Oscar a Ennio Morricone per la migliore colonna sonora. Un anno che ha visto anche il recupero di film delle stagioni precedenti, come ad esempio alcuni lavori dell’enfant prodige Xavier Dolan, o “Alps” di Lanthimos.
Vi proponiamo qui di seguito un film al mese per rappresentare al meglio il 2016 e quello che abbiamo visto e vi siete persi nei nostri cinema.

GENNAIO: “Il Figlio di Saul” di László Nemes.

Altri film: “Little Sister” di Hirokazu Kore-Eda, “Carol” di Todd Haynes, “La Corrispondenza” di Giuseppe Tornatore, “Revenant – Redivivo” di Alejandro González Iñárritu, “Ti Guardo” di Lorenzo Vigas, “The Look of Silence” di Joshua Oppenheimer.

FEBBRAIO: “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino.

Altri film: “1981: Indagine a New York” di J.C. Chandor, “The End Of The Tour” di James Ponsoldt, “The Danish Girl” di Tom Hooper, “Anomalisa” di Charlie Kaufman e Duke Johnson, “Il Club” di Pablo Larraín.

MARZO: “Brooklyn” di John Crowley.

Altri film: “Ave Cesare” di Ethan Coen e Joel Coen, “Weekend” di Andrew Haigh, “La Comune” di Thomas Vinterberg.

APRILE: “Sole Alto” di Dalibor Matanic.

Altri film: “Le confessioni” di Roberto Andò, “La Foresta dei Sogni” di Gus Van Sant.

MAGGIO: “Al di là delle Montagne” di Jia Zhang-Ke.

Altri film: “Microbo & Gasolina” di Michel Gondry, “Fiore” di Claudio Giovannesi, “Julieta” di Pedro Almodóvar.

GIUGNO: “The Neon Demon” di Nicolas Winding Refn.

Altri film: “Laurence Anyways” di Xavier Dolan, “Tutti vogliono qualcosa” di Richard Linklater, “A Girl Walks Home Alone at Night” di Ana Lily Amirpour.

2016: 12 mesi di Cinema

LUGLIO: “El Abrazo de la Serpiente” di Ciro Guerra.

Altri film: “It Follows” di David Robert Mitchell, “Tom à la ferme” di Xavier Dolan.

AGOSTO: “Il Clan” di Pablo Trapero.

Altri film: “Ma Loute” di Bruno Dumont, “Torno da mia Madre” di Eric Lavaine.

SETTEMBRE: “Un Padre, una Figlia” di Cristian Mungiu.

Altri film: “La Famiglia Fang” di Jason Bateman, “Heart Of A Dog” di Laurie Anderson, “Frantz” di François Ozon, “The Assassin” di Hou Hsiao-hsien.

OTTOBRE: “Io, Daniel Blake” di Ken Loach.

Altri film: “Lo and Behold – Internet: il futuro è oggi” di Werner Herzog, “Neruda” di Pablo Larraín, “Enclave” di Goran Radovanovic, “La Ragazza Senza Nome” di Luc Dardenne e Jean-Pierre Dardenne, “Parola di Dio” di Kirill Serebrennikov.

NOVEMBRE: “Knight of Cups” di Terrence Malick.

Altri film: “Sing Street” di John Carney, “Fai bei Sogni” di Marco Bellocchio, “Animali Notturni” di Tom Ford, “Il Cittadino Illustre” di Mariano Cohn e Gastón Duprat, “La Stoffa dei Sogni” di Gianfranco Cabiddu, “La mia vita da Zucchina” di Claude Barres.

DICEMBRE: “E’ solo la Fine del Mondo” di Xavier Dolan.

Altri film: “Captain Fantastic” di Matt Ross, “Aquarius” di Kleber Mendonça Filho, “Rouge One: A Star Wars Story” di Gareth Edwards, “Alps” di Yorgos Lanthimos, “Paterson” di Jim Jarmusch.

2016: 12 mesi di Cinema
5 (100%) 3 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Mauro Stracqualursi

Mauro Stracqualursi
"Bisogna sempre essere ebbri. Tutto è in questo:è l'unica questione. Per non sentire l'orribile peso del tempo.. che vi rompe le spalle e vi curva verso la terra... Dovete inebriarvi senza tregua.[...] Ma di che? Di vino,di poesia o di virtù,a Vostro talento. Ma inebriatevi. E se talvolta sui gradini di un palazzo, sull'erba verde d'una proda, nella solitudine tetra della Vostra camera, Vi destate, diminuita già o svanita l'ebbrezza, domandate al vento, all'onda, alla stella, all'uccello, all'orologio, a tutto ciò che sfugge, a tutto ciò che parla, domandate che ora è: ed il vento, l'onda, la stella, l'uccello, l'orologio, Vi risponderanno: E' l'ora di inebriarsi! Per non essere schiavi martoriati del Tempo, inebriatevi,inebriatevi senza posa! Di vino,di poesia o di virtù... a Vostro talento.." "Inebriatevi" - C. Baudelaire.

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*