Home / Sport / Verso Londra 2012: LA PALLACANESTRO

Verso Londra 2012: LA PALLACANESTRO

UN PO’ DI STORIA. La pallacanestro nasce grazie all’idea di James Naismith professore di ginnastica canadese. Gli venne chiesto di cercare qualcosa che potesse tenere in allenamento i giocatori di baseball durante la stagione invernale. La pallacanestro nacque definitivamente il 15 dicembre del 1891, inizialmente venivano utilizzati dei cesti di vimini appesi ad entrambe le estremità della palestra e le squadre erano composte da nove giocatori ciascuna. Nel 1936 la pallacanestro diviene uno sport olimpico.
REGOLE E COMPETIZIONI. La pallacanestro è uno sport di squadra, praticato sia dalle donne che dagli uomini, che prevede lo schieramento in campo di due squadre di cinque giocatori ciascuna. Lo scopo del gioco è quello di segnare più punti possibile nel canestro della squadra avversaria, nella pallacanestro non è ammesso il risultato di parità. La gara comprende quattro tempi da dieci minuti. La palla può essere giocata soltanto con le mani e si avanzare con la palla soltanto palleggiandola di continuo. Se il giocatore interrompe l’avanzamento con la palla deve obbligatoriamente passarla. Ogni squadra ha a disposizione 24 secondi per fare canestro.
CAMPO DI GIOCO: 28m in lunghezza, 15m larghezza
LA PALLA: sferica con un peso tra i 510 e 567 grammi per le donne e tra  i 567 ed i 650 grammi per gli uomini.
I FONDAMENTALI. Palleggio, passaggio, tiro, rimbalzo. In più esistono: il terzo tempo, la schiacciata, Alley -oop, Tap- in, Tap- out, stoppata, blocco, scarico, taglio, Pick e Roll.
I RUOLI: 1) PLAYMAKER: colui che chiama gli schemi offensivi della squadra. Solitamente è il giocatore dotato di maggiore rapidità e di migliore controllo di palla con entrambe le mani. 2) GUARDIA TIRATRICE: è il giocatore dotato del miglior tiro della squadra. 3) ALA PICCOLA: questo ruolo è ricoperto solitamente da un giocatore molto dotato fisicamente e in grado di marcare sia avversari più piccoli e veloci che più alti e pesanti. 4)ALA GRANDE: è uno dei giocatori più alti della squadra ma non il più forte fisicamente. Generalmente si tratta di un giocatore di alta statura ma con una discreta velocità di piedi..5) CENTRO O PIVOT: è il giocatore più alto e più pesante della squadra, deve prendere la maggior parte dei rimbalzi, cercare di stoppare gli avversari e portare blocchi per liberare i propri compagni.
I FALLI: I falli comunque sono raggruppati in 7 categorie :
1) falli personali dei giocatori; 2): fallo tecnico di un giocatore; 3) fallo antisportivo di un giocatore 4)fallo squalificante o espulsione di un giocatore; 5) espulsione per rissa di un giocatore non in campo; 6) fallo tecnico all’allenatore; 7) fallo tecnico alla panchina.

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Virgola

Virgola

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*