Home / Notizie esterne / La discarica di Cerreto sarà chiusa!

La discarica di Cerreto sarà chiusa!

ROCCASECCA – Chiude la discarica di Cerreto, soddisfatta Anna Maria Tedeschi.

“Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione all’unanimità in Consiglio Regionale dell’ordine del giorno con il quale al termine della coltivazione dei bacini già autorizzati della discarica di Roccasecca (Loc. Cerreto) in Provincia di Frosinone, la Giunta Regionale si impegna ad individuare una localizzazione alternativa. La discarica di Roccasecca (FR) sarà quindi chiusa e si dovrà necessariamente procedere alla bonifica della stessa. Ringrazio tutti i colleghi che all’unanimità hanno voluto sostenere l’ODG con il loro voto favorevole, segno evidente e concreto  della massima condivisione sulla necessita di chiudere Cerreto.” Lo dichiara in una nota Anna Maria Tedeschi, consigliere regionale di Italia dei Valori.

 

 

da www.ilgiornalenuovo.it

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Mirco Zurlo

Mirco Zurlo
"Quando non si conosce la verità di una cosa, è bene che vi sia un errore comune che fissi la mente degli uomini. La malattia principale dell'uomo è la malattia inquieta delle cose che non può conoscere; e per lui è minor male essere nell'errore che in quella curiosità inutile".

4 Commenti

  1. claudio tedeschi

    FINALMENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!
    CIAO

  2. Non è proprio come sembra, o almeno la cosa non sembra imminente. Dal mio punto di vista alla fine ciò non avverrà, oppure se avverrà sarà tra un bel po di anni quando ormai ci sarà ben poco da fare per il nostro territorio.

    • @ Federico E così si “stanzieranno” altri fondi per la bonifica: un’altra opera, un’altro affare, gioverà pure alla crescita del pil. Ma alla popolazione e ai danni che sta subendo e subirà, chi ci pensa? I candidati alle amministrative hanno qualcosa da proporre a riguardo e, soprattutto, cosa hann fatto in passato?

  3. Avete sbagliato il titolo. La verità è che la discarica di Cerreto NON sarà chiusa per almeno altri cinque anni. E vi sembra una vittoria?! Questa è una sconfitta per il territorio e l’ennesima beffa alle comunità che vi abitano e che subiscono rischi per la salute, disagi e deprezzamento del valore degli immobili a causa della discarica. A chi conviene tutto ciò?!

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*