Home / Cultura / Musica / Le canzoni più belle... / “Placebo”, le dieci canzoni più belle

“Placebo”, le dieci canzoni più belle

Da una manciata di giorni è in vendita il nuovo Ep dei Placebo “B3”, preludio di un futuro album, ed è già disponibile online il primo singolo “B3”.

I Placebo sono Brian Molko (voce, chitarra), Stefan Olsdal (basso, chitarra, tastiera) e Steve Forrest (batteria), che ha sostituito Steve Hewitt agli inizi del 2008. Il loro nome deriva dal concetto medico di placebo, ovvero “qualcosa che tu credi ti faccia sentire meglio”. Sono molto famosi per il loro stile  caleidoscopico, spaziando dal britpop al post-grunge, soprattutto agli inizi della loro carriera, passando per il neo-glam, il punk rock fino alle ultime sperimentazioni elettroniche.

L’esordio dei Placebo risale all’omonimo “Placebo” del 1996,  seguito in successione da Without You I’m Nothing (1998), Black Market Music (2000), Sleeping with Ghosts (2003), Meds (2006) e Battle for the Sun (2009). La prima raccolta è del 2004, “Once More with Feeling: Singles 1996-2004”.

Ecco a voi la «top ten» dei Placebo. Buon ascolto.

 

10. Taste In Men (Black Market Music, 2000)

9. The Never-Ending Why (Battle for the Sun, 2009)

8. The Bitter End (Sleeping with Ghosts, 2003)

7. Song To Say Goodbye (Meds, 2006)

6. Pure Morning (Without You I’m Nothing, 1998)

5. This Picture (Sleeping with Ghosts, 2003)

4. Nancy Boy (Placebo, 1996)

3. Every You Every Me (Without You I’m Nothing, 1998)

2. Slave To The Wage (Black Market Music, 2000)

1. You Don’T Care About Us (Without You I’m Nothing, 1998)

Al prossimo appuntamento con una nuova top ten.

“Placebo”, le dieci canzoni più belle
3.8 (76%) 5 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Mauro Stracqualursi

Mauro Stracqualursi
"Bisogna sempre essere ebbri. Tutto è in questo:è l'unica questione. Per non sentire l'orribile peso del tempo.. che vi rompe le spalle e vi curva verso la terra... Dovete inebriarvi senza tregua.[...] Ma di che? Di vino,di poesia o di virtù,a Vostro talento. Ma inebriatevi. E se talvolta sui gradini di un palazzo, sull'erba verde d'una proda, nella solitudine tetra della Vostra camera, Vi destate, diminuita già o svanita l'ebbrezza, domandate al vento, all'onda, alla stella, all'uccello, all'orologio, a tutto ciò che sfugge, a tutto ciò che parla, domandate che ora è: ed il vento, l'onda, la stella, l'uccello, l'orologio, Vi risponderanno: E' l'ora di inebriarsi! Per non essere schiavi martoriati del Tempo, inebriatevi,inebriatevi senza posa! Di vino,di poesia o di virtù... a Vostro talento.." "Inebriatevi" - C. Baudelaire.

3 Commenti

  1. Per carità, i gusti sono gusti, ma dire che you don’t care about us sia la canzone migliore dei placebo è quantomeno discutibile, così come è discutibile l’assenza tra i dieci di un vero e proprio gioiello come without you i’m nothing.La mia classifica è questa
    1- every you every me
    2-without you i’m nothing
    3- 36 degrees
    4- pure morning
    5- the bitter end
    6- nancy boy
    7- this picture
    8- passive aggressive
    9-special k
    10- special needs

  2. La migliore è senza dubbio every you every me

  3. Scusate ma ” I Do” non la conosce nessuno???

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*