Home / Attualità & Economia / Giovani: come trovare lavoro

Giovani: come trovare lavoro

La situazione lavorativa d’oggi degli italiani è molto preoccupante, e le statistiche non regalano grandi speranze. L’Eurostat afferma che nell’Euro zona, il 23% dei giovani sotto i 25 anni sono disoccupati. Pare che le opinioni su come combattere la crisi, siano focalizzate soprattutto sull’uso del pensiero creativo da parte dei giovani, si dice che oggi il lavoro bisogna inventarselo, e che questo è un periodo in cui verrebbe premiata l’originalità.

Le università italiane, farebbero di tutto per aggiornare i programmi al passo con le richieste del mercato del lavoro, ma come sempre, in genere sono i laureati in scienze economiche che riescono grosso modo a trovare un impiego, oppure proprio per le loro competenze, riescono spesso a creare nuovi modi di fare economia, ovvero si dedicano alle nuove frontiere del marketing. Inoltre le università si stanno attrezzando e i corsi di laurea in scienze economiche si trovano anche online come possiamo vedere qui.

I laureati in economia hanno il vantaggio di poter trovare impiego in diversi settori professionali, tra i più fruttuosi vi sono il settore del turismo, insieme ad altre sue figure molto richieste come il cameriere, il portiere di notte, e il cuoco, e i vari servizi legati alla clientela, in cui la figura dell’account è ormai essenziale per mandare avanti una qualsiasi attività lavorativa. Altri settori che oggi offrirebbero più opportunità di lavoro sono l’edilizia, i servizi sanitari, l’industria alimentare, i servizi sociali, la falegnameria e la biologia.
Ma i problemi dell’Italia, non riguardano solo il trovare un lavoro stabile, poiché è urgente anche la necessità di risolvere questioni illegali che spesso bloccano la possibilità di far guadagnare denaro a giovani promettenti.

Si pensi ad esempio al denaro che si impiega per molte infrastrutture abusive, o alle tangenti destinate ai recenti casi di “lagunopoli” e “tangetopoli di Venezia”. Rispetto ad altri paesi, l’Italia ha anche il grosso problema delle abbondanti tasse che sovrastano quasi tutte le buone idee di un giovane talentuoso e volenteroso ad intraprendere una propria attività lavorativa.
L’unico settore in cui non si sono registrati aumenti di disoccupazione, è il settore agricolo, nelle cui campagne si dedicano molti giovani sotto i 30 anni che riescono a trovare un guadagno sicuro al di fuori di ogni altro tipo di settore che oggi può fingere di promettere bene e può rivelarsi invece potenzialmente truffaldino.

Giovani: come trovare lavoro
5 (100%) 1 vote

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Davide

un Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.