Home / Sport / ASD San Giovanni Incarico – Pileum: Buona la Prima… Casalinga

ASD San Giovanni Incarico – Pileum: Buona la Prima… Casalinga

San Giovanni Incarico – 26 Ottobre 2014

Debutto coi fiocchi per l’ASD San Giovanni Incarico che nella prima partita casalinga della stagione 2014/2015 del campionato di calcio terza categoria non delude le aspettative e conquista un’importante vittoria.
Dopo il pareggio sul campo esterno di Vico nel Lazio, arrivano anche i meritati 3 punti, che lanciano la squadra cittadina al sesto posto in classifica.

Sin dalle prime battute di gara, la squadra sangiovannese appare decisamente cresciuta dal punto di vista qualitativo rispetto alla compagine che lo scorso anno si è battuta nella medesima serie. Merito probabilmente dell’innesto di diversi elementi e del consolidamento atletico del gruppo originario.

I segnali positivi che già si erano intravisti nel corso delle amichevoli pre-campionato fanno sperare in un percorso ricco di soddisfazioni per l’ASD San Giovanni Incarico che quest’anno scende in campo con una consapevolezza diversa e con l’ambizione di poter combattere per ogni singolo punto contro qualunque avversario.

Gli undici in campo per l’ASD San Giovani Incarico

12) Lepore Antonio

6) Bortone Francesco

2) Trementozzi Mattia

5) Raso Giuseppe

3) Di Manna Matteo

4) Tori Giorgio

8) De Angelis Andrea (C)

9) Dolce Siriano

10) Di Manna Stefano

11) Tedeschi Vincenzo

7) Sabetta Marco

 

Panchina:  Bortone Marco – Baciu George – Salvi Carlo – Cedrone Edoardo – Buonora Rinaldo – D’Anella Matteo – Fallone Carletto

 Sostituzioni: Inizio secondo tempo Bortone Marco per Raso Giuseppe

Al 30′ s.t. Baciu George per Sabetta Marco

Al 35′ s.t. Salvi Carlo per Tedeschi Vincenzo

Al 38 s.t. Cedrone Edoardo per Di Manna Stefano

Al 42′ s.t. Buonora Rinaldo per Di Manna Matteo

 

La cronaca della partita

Primo Tempo

Sin dai primi minuti della gara ci si rende conto che entrambe le squadre sono scese in campo per giocarsi la partita senza esclusione di colpi.

Gli ospiti appaiono lievemente più incisivi mentre la compagine nostrana attende. Sicuramente la pressione dettata dalla prima partita casalinga, di fronte al pubblico amico, ostacola il decollo del gioco dell’ASD San Giovanni Incarico.

Al tredicesimo minuto  gli ospiti tentano di passare in velocità sul filo del fuorigioco, ma l’attenta uscita di Lepore blocca efficacemente l’incursione avversaria. Sono ancora i giocatori del Pileum che al ventottesimo minuto di gioco tentano nuovamente di affacciarsi in velocità nell’area di rigore sangiovannese, riuscendo anche a concludere. Fortunatamente il tiro rasoterra si spegne di molto al lato.ADSSanGiovanniIncarico2

Finalmente al 33′ si vedono i gialloblù: splendido lancio di Bortone che scavalca il centrocampo e serve lo scatto di Tedeschi. Il numero 11 sangiovannese riesce a superare il portiere avversario con un bel dribbling e  prende il fondo dell’area ma non riesce a concretizzare l’azione servendo adeguatamente il compagno che sopraggiungeva. Qualche minuto più tardi sono ancora i sangiovannesi che vanno alla conclusione con una bella girata in area di Sabetta. Subito dopo è Dolce cha dal lato destro del fronte d’attacco si lancia in una scorribanda che non viene concretizzata nonostante la superiorità numerica.

Allo scadere del primo tempo gli ospiti passano in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva il colpo di testa di un giocatore avversario colpevolmente lasciato libero nel cuore dell’area di rigore sangiovannese.

Si va dunque a riposo col punteggio di 0-1 in favore del Pileum.

 

Secondo  Tempo

La ripresa si apre con un’ASD San Giovanni Incarico vogliosa di riscattare la beffa del primo tempo.

Nonostante la caparbietà dei ragazzi sangiovannesi, al 5′ minuto di gioco si affaccia lo spettro di una disfatta: un’azione in velocità degli ospiti porta il numero 7  avversario a superare l’intera difesa e a servire sapientemente uno dei compagni che conclude a botta sicura. Soltanto la grandissima parata di Lepore tiene a galla i ragazzi di Mister De Angelis.

Il pericolo corso probabilmente scuote ancor di più l’ASD San Giovanni Incarico. Al 10’minuto di gioco Bortone M., subentrato a Raso, guadagna un preziosissimo calcio d’angolo con una bella azione personale sul lato sinistro del fronte d’attacco. De Angelis direttamente dal corner scodella in’area un cross sul quale si avventa in maniera impeccabile Tedeschi, che di testa batte il portiere avversario e si prende gli applausi dell’intera tribuna sangiovannese.

Forte del pareggio ottenuto, la compagine nostrana prende in mano le redini del gioco. Nella maggior parte dei casi i ragazzi si affidano a lanci lunghi che scavalcano il centrocampo e sfruttano la velocità del reparto più avanzato.

Al 24′ minuto di gioco arriva il meritato vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio di punizione di Bortone F.  si avventa sulla palla Sabetta M.,  ma il tiro viene deviato dal portiere; sulla respinta Tedeschi colpisce ancora di testa ma la palla viene nuovamente ribattuta sulla linea di porta dai difensori ospiti. E’ quindi Bortone M. che conclude abilmente di mezza rovesciata, ma la porta appare stregata. Finalmente Di Manna S. riesce a sbrogliare la matassa: sulla respinta corta del portiere ospite conclude a rete e porta l’ASD San Giovanni Incarico sul 2-1.

La rimonta è completata, ma gli ospiti non si danno per vinti. In ogni caso è ancora la squadra di casa a rendersi pericolosa con i soliti lanci lunghi.
Sullo scadere del tempo Dolce S. viene espulso a causa di un presunto comportamento scorretto. In inferiorità numerica l’ASD San Giovanni Incarico riesce comunque a resistere e a portare a casa i meritati 3 punti.

 

 Le pagelle

Lepore Antonio: voto 7.5

Il nuovo portiere dell’ASD San Giovanni Incarico mostra subito il suo valore. La grandissima parata all’inizio del secondo tempo evita il drammatico raddoppio degli ospiti che senza dubbio avrebbe spezzato il tentativo di rimonta sangiovannese. Questo basta per conferire  al portierone che viene da lontano (Pico) il titolo di migliore in campo di giornata. Saracinesca

 

Bortone Francesco: voto 7

E’  lui il perno della difesa sangiovannese e il punto di fuga della maggior parte dei lanci lunghi che sfruttano la velocità del reparto avanzato. Insomma un Chiellini col piede di Pirlo. A lui il compito di fermare la maggior parte delle incursioni avversarie e l’ingrato ruolo di compiere qualche fallo tattico. Peccato che nonostante l’entrataccia sull’avversario, Bortone si intestardisca e tenti in ogni modo di convincere arbitro e avversari della sua innocenza; da qui la discussione che porterà all’espulsione di Dolce. Fantasista

 

Trementozzi Mattia: voto 6

Buona prestazione per il giovane difensore sangiovannese che nel corso del primo tempo ricopre il ruolo di terzino e nel secondo tempo viene posizionato come centrale di difesa assieme a Bortone F.. Regolare

 

Raso Giuseppe: voto 5

Prestazione poco esaltante per il difensore centrale, che infatti viene sostituito all’inizio del secondo tempo. Da lui certamente ci si aspettava di più, considerando il suo trascorso su altri campi provinciali. Speriamo che nelle prossime partite possa ritrovare la giusta condizione per dare un contributo maggiormente incisivo alla causa sangiovannese. Rimandato

 

Di Manna Matteo: voto “6.5  – ammonito – 6″

Il terzino è autore di una buona prestazione, svariando dalla fascia sinistra del primo tempo alla fascia destra nel corso del secondo. Il giocatore, importato dal mondo del calcio a 5, si è adattato bene alla nuova dimensione.

Unica nota negativa: la partita volgeva al termine e già veniva inserita negli annali dello sport cittadino considerando che il terzino mostrava una calma quasi storica nel trattare arbitro e avversari. Ma si fa presto a parlare: basta una scintilla e si inizia a percepire una certa tensione. Da qui all’ammonizione il passo è piuttosto breve.  Mezzo punto in meno per l’indole del difensore e un 10 alla tempestività della sostituzione. Salvato in calcio d’angolo

 

Tori Giorgio: voto 7

Una diga davanti la difesa: può essere riassunta così la sua prova. Anche se il gioco passa ben poco per il centrocampo, considerando che i ragazzi si affidano quasi sempre a lanci lunghi, la prestazione del giocatore non viene in alcun modo adombrata: lotta con caparbietà su ogni pallone, un innesto fondamentale per la nuova rosa. Frangiflutti

 

De Angelis Andrea: voto 6.5

Il capitano non è di quelli che macinano chilometri su chilometri nel corso di una partita, ma la sua presenza si fa sentire, principalmente nel corso del primo tempo, quando riesce meglio a dettare il gioco a vantaggio degli attaccanti. Non si vede ma c’è

 

Dolce Siriano: voto 6.5

Una piacevole sorpresa macchiata solamente dal tentativo di rissa nel secondo tempo. L’esterno, prima di centrocampo e poi di difesa, sembra un trenino e domina la sua fascia. Un Nagatomo (o Nagatomò) di chiara origine sancataldese che porta alto il nome della contrada. “Sancataldese in terra sangiovannese”

 

Di Manna Stefano: voto 7

L’altro Di Manna corona la sua bella prestazione firmando la seconda rete gialloblù. Il giovane centrocampista si fa trovare al posto giusto al momento giusto e insacca facilmente a due passi dalla porta. Oltre il gol, si rende protagonista di qualche bel lancio in favore degli attaccanti, fondamentale nel secondo tempo per spezzare il pressing avversario. Fratello calmo

 

Tedeschi Vincenzo: voto 7

Il più piccolo di tutti svetta più in alto di tutti e con scaltrezza firma il monentaneo pareggio per la sangiovannese. Ottima prestazione anche se in più di un’occasione avrebbe potuto essere maggiormente incisivo concretizzando meglio le azioni di cui si rendeva protagonista. La partnership con Sabetta M. ha dato buoni risultati, seminando il panico nelle retrovie avversarie. Rapinatore d’area

 

Sabetta Marco: voto 6.5

Prestazione più che sufficiente per la promessa del calcio sangiovannese. I giorni del torneo rionale e la scorsa stagione sono ormai passati: per questo giocatore è tempo di affermarsi come vero e proprio erede di Blaszczykowski. Anche se non figura tra i marcatori di giornata, in ogni caso la sua presenza si fa sentire e le sue progressioni rendono la vita difficile ai difensori ospiti. Pupillo

 

Bortone Marco: voto 7

L’entrata in campo di Bortone all’inizio del secondo tempo sicuramente ha conferito maggior peso qualitativo al reparto offensivo. La mossa di Mister De Angelis ha dato subito i frutti sperati: è proprio Bortone che con un’azione personale guadagna il calcio d’angolo da quale scaturirà il gol ed è sempre lui che conclude in mezza rovesciata nel cuore dell’azione che porterà al vantaggio gialloblù. Fratello d’arte

 

Baciu George: voto 6

Sufficienza stentata per il rappresentante ufficiale del tormentone estivo “Cicirinella”. La motivazione va tutta ricercata nel fatto che, a tu per tu col portiere avversario, potrebbe siglare il gol del definitivo k.o. per gli ospiti, ma impatta il pallone in malo modo. Tarantellaro

 

L’assente e  … il  diversamente presente

Il pubblico, accorso numeroso, non ha potuto ammirare i prodigi e la bellezza fisico-atletica di Luca Poggy Petrucci. Ma tranquilli… l’appuntamento è solo rimandato di 15 giorni.

Nel frattempo… in panchina… il tecnico aggiunto dispensava urla e consigli. Ma la domanda che tutti si pongono è… Quante sigarette avrà fumato?

LucaPoggyPetrucci

L’Assente

Il diversamente presente

Il diversamente presente

ASD San Giovanni Incarico – Pileum: Buona la Prima… Casalinga
5 (100%) 3 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su PiccolaIena

PiccolaIena

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.