Home / Sport / Attenti alla palla ovale!

Attenti alla palla ovale!

Parte in questo fine settimana la VII edizione del Campionato del Mondo di Rugby. Il 9 Settembre sarà la Nuova Zelanda, padrona di casa, ad inagurare la manifestazione scendendo in campo contro Tonga. Si giocherà fino al 23 Ottobre giorno della finalissima che si disputerà allo stadio Eden Park di Auckland.

Al torneo parteciperanno le 20 migliori squadre al mondo suddivise in 4 gironi, chiamati pool, da 5 squadre ognuno. Le modalità di accesso alle fasi successive sono semplicissime e spietate: le prime due classificate di ogni girone passano direttamente ai quarti di finale.

Ecco i quattro gironi:

Poll A Poll B Poll C Poll D
Nuova Zelanda Argentina Australia Sudafrica
Francia Inghilterra Irlanda Galles
Tonga Scozia Italia Fiji
Canada Georgia Russia Samoa
Giappone Romania USA Namibia

 

Favoriti per la vittoria finale sono i fortissimi All Blacks, ma bisogna stare attenti agli Springboks Sudafricani, campioni nell’ ultimo mondiale francese del 2007, alla solita Inghilterra, all’Australia e alla Francia.

Per quanto riguarda l’Italia, lo sbarramento al passaggio delle prime due squadre di ogni girone è un vero e proprio ostacolo. La squadra azzurra è inserita in un girone non certo facile (sono tutti abbastanza tosti): l’Australia è seconda nel Ranking mondiale (aggiornato al 5 settembre), l’Irlanda è ottava, l’Italia è undicesima, gli Stati Uniti diciottesimi, la Russia diciannovesima.

Per gli azzurri, in forte crescita negli ultimi anni e consapevoli dei propri limiti, daranno battaglia all’esordio contro i favotiti Australiani. Ma l’obiettivo sicuro è battere i Russi e gli Americani e sperando in una vittoria contro l’Irlanda per raggiungere il traguardato importantissimo dei quarti di finale.

Questi i match che coinvolgeranno gli azzurri:

  • domenica 11/09 – 15:30 (5:30)* Australia vs Italia
    Aukland: North Harbour Stadium
  • martedì 20/09 – 19:30 (9:30)Italia vs Russia
    Nelson: Trafalgar Park
  • martedì 27/09 – 19:30 (9:30)Italia vs USA
    Nelson: Trafalgar Park
  • domenica 02/10 – 20:30 (10:30)Irlanda vs Italia
    Dunedin: Otago Stadium

* Ora neo zelandese (Ora italiana). Il fuso orario è di +10 ore per NZ.

 

Formata da atleti che militano nelle più importanti squadre dei piu importanti campionati europei, la nazionale Italiana è rispettata e temuta dai tutti gli avversari (da ricordare la vittoria contro la Francia nell’ultimo Sei Nazioni)  e, con il tempo, sta formando un grande gruppo affiatato e sta accumulando tanta esperienza internazionale.

Punti di forza degli azzurri sono la forte e solida mischia con gli avanti pesanti ed esperti,  una difesa rocciosa e tanta grinta in ogni reparto. Punti deboli: poca lucidità in fase di apertura, scarsa padronanza nelle touche e soliti errori di disattenzione che inevitabilmente lasciano campo apeto agli avversari.

La rosa degli azzurri in questa Coppa del Mondo 2011 in Nuova Zelanda:

Piloni: Martin Castrogiovanni (Leicester Tigers/Ing), Lorenzo Cittadini (Benetton Treviso), Andrea Lo Cicero (Racing-Metro Paris/Fra), Salvatore Perugini (Montepaschi Aironi);

Tallonatori: Tommaso D’Apice (Montepaschi Aironi), Leonardo Ghiraldini (Benetton Treviso), Fabio Ongaro (Montepaschi Aironi);

Seconde linee: Marco Bortolami (Montepaschi Aironi), Carlo Antonio Del Fava (Montepaschi Aironi) Quintin Geldenhuys (Montepaschi Aironi) Cornelius Van Zyl (Benetton Treviso);

Flanker, N.8: Robert Julian Barbieri (Benetton Treviso), Mauro Bergamasco (Stade Francais/Fra), Paul Derbyshire (Benetton Treviso), Sergio Parisse (Stade Francais/Fra), Alessandro Zanni (Benetton Treviso);

Mediani di mischia e di apertura: Pablo Canavosio (Cammi Calvisano), Edoardo Gori (Benetton Treviso), Fabio Semenzato (Benetton Treviso), Riccardo Bocchino (Estra Cavalieri Prato), Luciano Orquera (Montepaschi Aironi);

Centri, ali, estremi: Tommaso Benvenuti (Benetton Treviso), Mirco Bergamasco (Racing-Metro Paris/Fra), Gonzalo Canale (Clermont-Auvergne/Fra), Gonzalo Garcia (Benetton Treviso), Andrea Masi (Montepaschi Aironi), Luke McLean (Benetton Treviso), Matteo Pratichetti (Montepaschi Aironi), Alberto Sgarbi (Benetton Treviso), Giulio Toniolatti (Montepaschi Aironi).

Webb Ellis Cup

 

Di sicuro  non dobbiamo aspettarci una vittoria finale dell’Italia, ma di certo gli azzurri metteranno in campo tutto il loro spirito battagliero.

Lo spettacolo comunque è assicurato vista l’alta qualità delle squadre che si contenderanno la famosa Webb Ellis Cup.

 

 

 

 

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Panz

Panz

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*