Home / Cultura / Musica / Le canzoni più belle... / “Alt-J”, le dieci canzoni più belle

“Alt-J”, le dieci canzoni più belle

Solo qualche giorno fa sono passati in Italia per la data di Milano (la scaletta) e subito deliziano i numerosi fans italiani con un nuovo appuntamento in estate al Rock In Roma. Sono gli Alt-J, una delle band più innovative e geniali degli ultimi anni. Il trio inglese, alternative indie pop, è conosciuto anche come . Con il loro album di esordio, “An Awesome Wave” del 2012, hanno vinto il prestigioso Mercury Prize. Attualmente sono in tour con il loro secondo lavoro, “This is All Yours”.

Alt-J

Alt-J

La band nata a Leeds nel 2007 e formata inizialmente da Gwil Sainsbury (chitarra e basso), Joe Newman (chitarra e voce), Gus Unger-Hamilton (tastiere) e Thom Green (batteria) ha dovuto incassare nel gennaio 2014  l’abbandono di Sainsbury.

Aspettando il 14 giugno per rivederli dal vivo, ecco le dieci canzoni più belle secondo la redazione de “L’Indifferenziato”. Buon ascolto.

10. Hunger Of The Pine (This Is All Yours, 2014)

9. Matilda (An Awesome Wave, 2012)

8. The Gospel of John Hurt (This Is All Yours, 2014)

7. Tessellate (An Awesome Wave, 2012)

6. Bloodflood pt.II (This Is All Yours, 2014)

An Awesome Wave

An Awesome Wave

This Is All Yours

This Is All Yours


 

 

 

 

 

 

5. Fitzpleasure (An Awesome Wave, 2012)

4. Nara (This Is All Yours, 2014)

3. Arrival In Nara (This Is All Yours, 2014)

2. Every Other Freckle (This Is All Yours, 2014)

1. Breezeblocks (An Awesome Wave, 2012)

“Alt-J”, le dieci canzoni più belle
4.5 (90%) 2 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Mauro Stracqualursi

Mauro Stracqualursi
"Bisogna sempre essere ebbri. Tutto è in questo:è l'unica questione. Per non sentire l'orribile peso del tempo.. che vi rompe le spalle e vi curva verso la terra... Dovete inebriarvi senza tregua.[...] Ma di che? Di vino,di poesia o di virtù,a Vostro talento. Ma inebriatevi. E se talvolta sui gradini di un palazzo, sull'erba verde d'una proda, nella solitudine tetra della Vostra camera, Vi destate, diminuita già o svanita l'ebbrezza, domandate al vento, all'onda, alla stella, all'uccello, all'orologio, a tutto ciò che sfugge, a tutto ciò che parla, domandate che ora è: ed il vento, l'onda, la stella, l'uccello, l'orologio, Vi risponderanno: E' l'ora di inebriarsi! Per non essere schiavi martoriati del Tempo, inebriatevi,inebriatevi senza posa! Di vino,di poesia o di virtù... a Vostro talento.." "Inebriatevi" - C. Baudelaire.

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*