Home / Sport / Sangiovannese Calcio A5 / La Sangiovannese ci ha preso gusto: a Gaeta la seconda vittoria consecutiva

La Sangiovannese ci ha preso gusto: a Gaeta la seconda vittoria consecutiva

Dopo l’importante prima vittoria interna della scorsa settimana contro il Ceriara, la Sangiovannese Calcio a 5 era chiamata a una difficile trasferta in casa dell’Atletico Gaeta per un derby salvezza davvero da brividi: le due squadre infatti si trovavano negli ultimi posti della classifica del girone C di serie C2 separate da un solo punto, 4 per i padroni di casa, 3 per gli ospiti.

Gli uomini di mister Gasparri si presentano a Gaeta ancora una volta falcidiati dalle assenze, con i forfait di Bortone D., Di Manna e De Angelis, ma con il ritorno dopo la giornata di squalifica di Tori, l’ottima forma dei “ragazzini terribili” Petrucci A., Stracqualursi e Tedeschi e la riconferma tra i pali del veterano D’Arpino, partito titolare insieme a Tedeschi, Ricci, Renzi e Petrucci A..

Atletico Gaeta   –   Sangiovannese Calcio a 5       3 – 4

LA CRONACA:  la posta in palio è molto alta e le squadre cominciano con il freno a mano tirato cercando soprattutto di non concedere spazi agli avversari. Nei primissimi minuti infatti si segnala solo qualche tiro dalla distanza dell’Atletico Gaeta. Con il passare dei minuti la Sangiovannese prende coraggio e comincia a creare occasioni prima con una bella giocata di Petrucci A. che salta il suo diretto avversario, ma tira di poco fuori, poi con Petrucci L. che a tu per tu con il portiere calcia addosso all’estremo difensore, ma poi è bravo a cercare il tiro sul secondo palo, dove nessuno però arriva. Prendendo coraggio però la Sangiovannese si sbilancia e sul successivo rilancio, il portiere è bravo a trovare Di Giacomo a tu per tu con D’Arpino, il quale non può evitare l’1-0. A questo punto mister Gasparri getta nella mischia Stracqualursi, che con la sua velocità cambia il volto alla partita e si rende pericolo dapprima con un tiro di poco a lato e successivamente su perfetta azione di contropiede Tori-Petrucci A. mette in rete il più facile dei gol. Il pareggio sembra però diminuire l’aggressività della Sangiovannese che dapprima viene salvata da D’Arpino, ma che deve poi capitolare all’ultimo minuto del primo tempo su un tiro dalla distanza di Strozza, deviato da uno sfortunato Cichelli. Si chiude così sul 2-1 un primo tempo abbastanza equilibrato.

Nel secondo tempo la Sangiovannese comincia con il quintetto D’Arpino-Tori-Renzi-Stracqualursi-Zimarri. I primi minuti sono a favore degli ospiti che hanno subito due grandi occasioni con Renzi su cui è bravissimo il portiere di casa, ma ovviamente si lasciano spazi alle ripartenze dell’Atletico Gaeta, bene fermate da un attento D’Arpino. Il gol ospite è però nell’aria e arriva su una splendida ripartenza di Tedeschi che imbecca bene Ricci il quale di forza, sotto le gambe del portiere, insacca per il pareggio. Gli uomini di Gasparri sembrano prendere il predominio del gioco e al 9′ un gran lob di Renzi lancia Petrucci L. che aggancia al volo un gran pallone prima di venire steso al limite dell’area di rigore, l’arbitro decide per la punizione. Sugli sviluppi della stessa, Tedeschi scarica per Renzi che con un gran sinistro supera il portiere per il vantanggio Sangiovannese. La sqaudra di casa ovviamente reagisce allo svantaggio, ma si trova di fronte per ben due volte il muro alzato da D’Arpino, che però è un pò goffo su un tiro scagliato dalla linea di fondo da Di Giacomo che beffa D’Arpino sotto le gambe per il pareggio dell’Atletico Gaeta. Al 24′  minuto, calcio d’angolo per la Sangiovannese, va a batterlo Petrucci L. che vede solo al centro Ricci che insacca di nuovo per il nuovo vantaggio della sqaudra di Gasparri, mancano 6 minuti e siamo sul 4-3 per gli ospiti. A questo punto la squadra di casa prova la carta del portiere di movimento, ma la difesa della Sangiovannese regge alla grande e anzi per ben due volte sulle ripartenze rischia di segnare il gol che avrebbe chiuso la partita. Proprio su una di queste ripartenze infatti c’è l’espulsione di un giocatore del Gaeta che ferma con le mani un’iniziativa della coppia Stracqualursi-Petrucci A. e che costringe la squadra di casa a giocare l’ultimo minuto con l’uomo in meno.

La partita finisce qui, ancora una vittoria soffertissima per la Sangiovannese che però riesce a portare a casa 3 punti importantissimo che la fanno salire fino al quintultimo posto in classifica generale. Da segnalare le ottime prove di Ricci, Tedeschi e soprattutto Stracqualursi, senza dubbio il man of the match dell’incontro.

Un ringraziamento particolare va inoltre al nutrito gruppo di sostenitori che ha seguito la squadra in trasferta e che ha dato vita a un bel gemmellagio con la tifoseria locale basato sul reciproco scambio di delizie culinarie locali, sperando che questo possa ripetersi nella gara di ritorno in quel di San Giovanni Incarico (restiamo in attesa delle foto del gemmellaggio che saremo ben lieti di pubblicare).

Il video del secondo tempo della partita: ci scusiamo per la scarsa qualità delle immagini.

http://www.sportgaetano.tv/index.asp?id=1016

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Christian Lombardi

Christian Lombardi

10 Commenti

  1. Il saltimbanco

    Ha ragione Lombardi, vittoria importantissima! Complimenti davvero a tutti, ma in particolar modo ai miei due idoli. Le immagini di quel calcio d’angolo (24′ s.t.) sono il massimo per me! 😉

  2. Dottor Jekyll & Mister Hyde
    Dottor Jekyll & Mister Hyde

    ahahahah!!! complimenti a tutti i ragazzi, continuiamo cosi!!!

  3. Christian Lombardi
    Christian Lombardi

    Già letto… ed è un vantaggio che pensi certe cose 😉

  4. Christian Lombardi
    Christian Lombardi

    http://calcioa5live.com/articlesc5l.asp?id=20862
    Il nuovo fenomeno del calcio a 5 Sangiovannese gioca qui…

  5. i complimenti alla san giovannese C5 terza vittoria consecutiva…. continuate cosi ragazzi… by the way se nn sbaglio ci sono state 3 vittorie nelle ultime 3 giornate e nelle ultime 3 giornate nn ha giocato il vostro numero 10 se nn sbaglio… questo lascia molto da pensare… alla prossima….

  6. Christian Lombardi
    Christian Lombardi

    Quello che dici è vero John, ma non attribuirei le vittorie all’assenza del numero 10, anche perchè ci sono state le assenze di Tori e DeAngelis. Diciamo che è nata una convinzione diverso, un approccio diverso alle partite e soprattutto non si regalano più 10 minuti di partita all’avversario.
    P.s. se volevi essere cattivo potevi anche dire che le 3 vittorie sono coincise con le esclusioni mie e dell’altro portiere Lepore e il ritorno di D’Arpino in porta 😉

  7. io non intendevo assolutamente dire ke le 3 vittorie sono arrivate dopo l’ esclusione di questo numero 10… ma ora ke mi ci fa pensare è vero queste vittorie sono arrivate dopo ke c’ è stato questo cambio di portiere… 😉

  8. Bella partita…vittoria meritata…forse vi siete svegliati tardi…con l’uscita di alcuni elementi, che forse si credevano di essere “il dio del calcio, scesi in Terra”, ci sono stati risposte positive, più sacrificio e gioco di squadra, con giovani che adesso fanno la differenza, che recuperano palla e vanno a segnare!!! Continuate così…

    • pienamente d’ accordo con 44CaliberKillers…. “”con l’uscita di alcuni elementi, che forse si credevano di essere “il dio del calcio, scesi in Terra”,”” mai scritte parole più vere….

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*