Home / San Giovanni Incarico / San Giovanni Incarico, presentazione della Scuola Calcio

San Giovanni Incarico, presentazione della Scuola Calcio

Nella consueta messa domenicale delle ore 11, è avvenuta anche la presentazione ufficiale della scuola calcio del Team Soccer PSGI (Pico- San Giovanni Incarico). Questa società sportiva  è attiva da 3 anni  e  anche in questa stagione agonistica grazie al lavoro e l’abnegazione di dirigenti e tecnici sta continuando il suo percorso di crescita. In questa stagione sono presenti le categorie piccoli amici, pulcini ed esordienti. L’obiettivo è sempre stato quello di far divertire e far crescere i ragazzi in modo sano, alimentando una cultura dello sport e non dei risultati.Grazie ai costi d’iscrizioni molto più bassi rispetto alle altre società limitrofe, la società ha raggiunto un buon successo a livello di iscritti.La presentazione  di questa mattina è stato fortemente voluta  dall’Assessore allo Sport, Daniele Piccirilli, e dall’attuale  dirigenza della società sportiva.

Nell’omelia il Parroco Don Aurelio Ricci, ha dichiarato di essere un grande appassionato di  calcio ed ha sottolineato il valore formativo  che lo sport ha per i ragazzi e si è detto molto soddisfatto della numerosa  presenza dei bambini in Chiesa.Prima della bendizione finale hanno preso la parola l’assessore Daniele Piccirilli e il Dirigente Davide Petrucci. L’assessore ha esordito ringraziando  l’ intero organigramma societario e i tecnico sottolineando la grande quantità di lavoro che questi svolgono per organizzare tutto il lavoro. Ha dichiarato che in questi cinque anni cercherà di esser presente e di aiutare la società, cercando di reperire i fondi necessari per migliorare le strutture organizzative ribadendo l’importanza dello sport nella formazione della persona. Il Dirigente Davide Petrucci ha ringraziato il Comune per aver concesso l’utilizzo del campo sportivo ed ha augurato a tutti un felice natale.

Team Soccer PSGI

Anche chi scrive queste parole, da tre anni, fa parte dello staff tecnico della società. Molte volte, probabilmente troppe,  negli anni passati c’è stata la netta sensazione di essere in solitudine e di lavorare tra mille difficoltà organizzative.La manifestazione sicuramente è stata una bella vetrina ed ha portato visibilità alla scuola calcio; spero,però, che questa non resti solamente una  bella presentazione formale di intenti, e che le parole dette non restino tali. I ragazzi dei paesi coinvolti devono avere il massimo ed è per loro che tutti, dai dirigenti ai tecnici, dai genitori agli amministratoti, devono impegnarsi.

 

 

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Umberto Zimarri

Umberto Zimarri
..Io, giullare da niente, ma indignato, anch'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*