Home / Sport / Sangiovannese Calcio A5 / Sangiovannese C5: contro l’Atletico Scauri 30′ da grande squadra

Sangiovannese C5: contro l’Atletico Scauri 30′ da grande squadra

Nella sesta giornata di andata del campionato regionale di serie C2 di calcio a 5, la Sangiovannese Calcio a 5 era attesa a una prova difficile in casa contro l’Atletico Scauri, squadra sì neopromossa, ma che annovera nelle proprie fila calciatori di tutto rispetto che da anni calcano i campi della serie regionale. Dopo le cinque sconfitte consecutive, ci si aspettava una prova di orgoglio da parte della squadra di Mister Gasparri soprattutto per cercare di smuovere quello 0 in classifica che ormai sta diventando quasi un incubo.

La partita, posticipata a domenica 06 Novembre alle ore 11.00, comincia bene per gli uomini di casa che dopo appena una manciata di secondi vedono il proprio capitano Ricci involarsi a tu per tu col portiere avversario, ma sparare alto. L a difesa chiusa della Sangiovannese funziona bene e in contropiede spesso riesce a rendersi pericolosa, ma come spesso accade in questo inizio di campionato è il cinismo che manca ai Sangiovannesi, che però riescono comunque a passare in vantaggio con De Angelis. Gli uomini di Gasparri continuano a creare occasioni e a tenere in mano la partita, senza però riuscire a concretizzare, cosa che invece riesce benissimo agli ospiti che si portano dapprima in parità e addirittura in vantaggio sfruttando due disattenzioni della squadra di casa e chiudendo qui il primo tempo. Si torna negli spogliatoi con la consapevolezza che la partita è aperta a ogni risultato.

Il secondo tempo comincia sulla falsa riga del primo, con la Sangiovannese che sbatte contro il muro eretto dal portiere dell’Atletico Scauri, decisamente migliore in campo, e l’Atletico Scauri che prova a rendersi pericoloso sulle ripartenze, ma che sono facilmente fermate dagli uomini di Gasparri. Ancora una volta sono le disattenzioni difensive a fare la differenza, infatti gli ospiti riescono ancora ad approfittare di errori banali della retroguardia locale e a perforare per ben due volte in un minuto la porta di Lombardi, decisamente in giornata NO, e a portarsi sul 4-1. Qui si chiude praticamente la partita, negli occhi degli uomini di casa comincia a salire lo sconforto per avere buttato via una gara molto equilibrata. Il finale è un monologo dell’Atletico Scauri che riesce a portarsi sul 7-1 e riesce ancora ad esaltare il proprio portiere con alcune pregevoli parate.

Da segnalare nella Sangiovannese l’esordio del giovane portiere Corsetti Davide, entrato negli ultimi 15 minuti e fattosi subito notare con alcuni pregevoli parate.

Il prossimo appuntamento con la Sangiovannese calcio a 5 è sabato 15 Novembre 2011 in casa del Vigor Latina Cisterna, sperando che finalmente sia la volta buona per smuovere una classifica che si fa sempre più dura.

Sangiovannese C5: contro l’Atletico Scauri 30′ da grande squadra
Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Christian Lombardi

Christian Lombardi

4 Commenti

  1. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Per le partite in casa prima o poi arriverà il freddo e l’umidità del lago a bloccare le articolazioni degli avversari.

  2. Sinceramente sono nello sconforto più totale per la nostra situazione, non vedo cosa poter fare per uscire da questa situazione oltre all’impegno in allenamento e in partita. Tutta la squadra si sta impegnando al 100%, ci sta provando e qualcosa in più lo si sta ottendendo ma comunque di punti non se ne vedono e ciò personalmente mi fa andare il morale a zero. Speriamo che prima o poi qualcosa cambi e magari anche con un po di fortuna riusciremo a portare a casa qualche punto!

  3. Luca Petrucci

    l’impegno ce lo stiamo mettendo,i punti purtroppo non arrivano! abbiamo dei cali di concentrazione e li paghiamo sempre! ci va anche tutto storto.. dobbiamo fare punti però, diventa sempre più difficile!

  4. Christian Lombardi
    Christian Lombardi

    Concordo… l’impegno si sta mettendo e bisogna dire che lo sconforto è stato tanto domenica, specialmente da parte mia, in quanto mi sono sentito causa principale della sconfitta.. però non molliamo ragazzi, prima o poi la ruota deve girare, continuiamo così

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*