Home / Sport / Sangiovannese Calcio A5 / Sangiovannese C5: il poker non è servito.

Sangiovannese C5: il poker non è servito.


Dopo tre vittorie consecutive la Sangiovannese Calcio a 5 era chiamata a ripetersi sul campo dell’US Terracina in un incrocio salvezza che poteva valere molto per entrambe le squadre: per i ciociari era l’occasione per scrollarsi di dosso definitamente la zona della retrocessione diretta e avvicinarsi a quella della salvezza diretta senza passare per la roulette dei play out, per i pontini era una sorta di ultima spiaggia: vincere per avere ancora speranze di salvezza e non rimanere impatanati nelle ultime posizioni di classifica.

La Sangiovannese si presentava in campo con alcune defezioni importanti: gli assenti De Angelis, Bortone e  Di Manna e gli influenzati Ricci, Renzi e Petrucci Aureliano che mister Gasparri faceva partire titolari insieme all’insostituibile Tedeschi e con la porta affidata alle sapienti mani di D’Arpino. La differenza di motivazioni si nota subito sin dall’inizio con il Terracina che tiene i ritmi altissimi, pressa con il sangue agli occhi e tiene rinchiusa la Sangiovannese nella propria metà campo senza però creare grossissime occasioni, anzi sono gli uomini di Gasparri in contropiedi a rendersi pericolosi prima con un palo di Renzi e successivamente con un gran tiro a porta vuota di Tedeschi salvato sulla linea dal numero 10 Vestoso, senza alcun dubbio man of the match. Al 18′ minuto del primo tempo però la partita prende una svolta, palla rubata a metà campo dal Terracina , Lauretti avanza di qualche metro e sfodera un gran destro che sorprende un non perfetto d’Arpino sul primo palo. L’episodio gasa ulteriormente i giocatori della squadra di casa che prima della fine del primo tempo passano ancora dapprima in mischia con Serafino e successivamente, con Vestoso e Raponi portano il risultato sul 4-0, pesante passivo per la Sangiovannese che chiude così il primo tempo.

Nella ripresa i ciociari provano a ribaltare la partita, creando buone occasioni ben fermate dall’ottimo portiere avversario e lasciando inevitabilmente spazi alle ripartenze del Terracina che su perfetta azione di contropiede si porta sul 5-0 ancora con Vestoso. Qui la cosa migliore che riescono a produrre i ragazzi di Mister Gasparri, su perfetto schema su calcio d’angolo Renzi serve Tedeschi che in spaccata sul secondo palo insacca. Le velleità di rimonta però vengono di nuovo infrante de Vestoso che libere con un gran destro Serafino sul secondo palo che insacca per la doppietta personale. Rimane solo il tempo per la gran giocata di Petrucci A., che salta l’avversario e insacca un gran destro sotto l’incrocio per firmare il risultato sul 6-2 per la squadra di casa.

La Sangiovannese dimostra ancora una volta di subire maledettamente la diversa velocità di gioco e il diverso controllo di palla dei parquet e subisce una sconfitta definita da D’Arpino, non di certo decisivo come in altre occasioni, “salutare”.

Un immenso ringraziamento va invece al pubblico di San Giovanni Incarico giunto in quel di Terracina ad assistere al match, pubblico che senza dubbio è stato il migliore in campo della Sangiovannese.

Vota questo Articolo!

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su Christian Lombardi

Christian Lombardi

15 Commenti

  1. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Dalla foto sembra che la partita si è svolta alla destra del pubblico ospite…Hanno preso i posti peggiori ,la prestazione era inguardabile o avevano tutti il torcicollo??

  2. Christian Lombardi
    Christian Lombardi

    erano al centro.. probabilmente attaccavano da quella parte nel momento della foto 🙂

  3. cristian ma è arrivato il commento?

  4. loscemodelvillaggio
    loscemodelvillaggio

    Comunque non avevo mai preso in considerazione che c’erano anche campi in parquet.Per chi non è abituato a quel tipo di campo è un po’ come ballare il tip tap nel fango…magari al ritorno i pontini avranno gli stessi handicap.

  5. Che significa defezioni importanti, se sono 4 5 partite che giochiamo con “defezioni importanti”??? E’ ora di finirla con queste scuse…. prendiamoci le nostre responsabilità e andiamo avanti, anche perchè sembra da come hai scritto che la partita l’avremmo vinta se ci fossero stati…..forse si forse no …ma in questo momento non puoi dirle certe cose perchè dobbiamo far trovare al nostro nuovo acquisto un ambiente caloroso che lo stimoli ad inescare risse in campo e ad insultare arbitri e dirigenti avversari e non come i vecchi tempi…….IN CONCLUSIONE: BELLO L’ARTICOLO MA SE TORNERA’ A QUEL CHE FU( x la saga “voi pensate a giocare che all’arbitro ci penso io”)LA NOSTRA VERA DEFEZIONE SARA’ IL BULGARO VOLANTE…….
    ….non vedo l’ora che venga presentato allo sporting club di san cataldo( tipo shevcenko quando è tornato a milano).

  6. PS punteggiatura da inserire spontaneamente dove volete….

  7. ma come definire una sconfitta “salutare” sopratutto se poi arriva contro una diretta concorrente alla salvezza…. questa squadra non si può nascondere dietro a scuse del tipo avevamo gente malata, abbiamo giocato sul parquet o cose vari… è stata una partita a di poco deludente da parte della san giovannese…

  8. Baden Powell

    Beh….parquet,palazzetto,temperature avverse,aumento dell’IVA sono state sicuramente le cause che hanno portato alla sconfitta….ma sono convinto che se ci fosse stata più grinta e più cattiveria avremmo sicuramente ottenuto un risultato migliore!!Comunque nulla è perduto!!!P.s. Simpaticissimo il pubblico ciociaro (come si nota dalla foto)

  9. Supertramp

    Salutare perchè oramai bisogna andare con una concetrazione diversa nelle ultime due partite,vincendola avresti rischiato di rilassarti troppo e di perdere punti successivamente.Sicuramente è stata una partita deludente,anzi forse qualcosa di più.Ma purtroppo non si puo’ sempre vincere,poi la gente “acciaccata” e il parquet sicuramente hanno fatto la loro parte.Sicuramente la sangiovannese avra’ modo di rifarsi!

  10. sono d’accordissimo con il braccato…..

  11. Luca Petrucci

    giocando sul parquet cambiano i tempi di gioco, e se non sei abituato non è per niente facile. credo che dopo quella di fondi questa sia stata la sconfitta più cocente, dove ci hanno surclassato anche sul piano del gioco,e la cosa è avvenuta entrambe le volte giocando su parquet, qualcosa vorrà pur dire? ci riprenderemo, la squadra c’è ed è compatta. fantastici i tifosi di san giovanni!!! FANTASTICI!!!!!!

  12. indubbiamente il fattore-campo è stato decisivo (e x fattore campo intendo il terreno di gioco xke come tifoseria ce la siamo giocata alla grande pur essendo molti di meno)…. cmq io direi ke non è stato tutto da buttare,quei 10 minuti di riscaldamento delle ragazze della pallavolo hanno messo tutti d’accordo sul fatto ke ne sia valsa la pena affrontare questo viaggio. ciao belli e alla prossima trasferta!!! AVANTI CIOCIARI

  13. TOSCA NELLO MEDIO

    …SCUSATE …I SON DI FORI NO!!! E SI VOLEV TROVA’ UN PARCHEGIN PE FAR JUSTO 2 TR..ETTE MA ETTE ETTE E’…..MI SA INDDICCA LA VIA?…

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*