Home / Sport / ASD Città di San Giovanni – Real Theodicea

ASD Città di San Giovanni – Real Theodicea

San Giovanni Incarico- Sabato 26 ottobre 2013

ASD Città di San Giovanni - Real Theodicea Nella terza giornata del campionato di calcio terza categoria, l’ASD Città di San Giovanni ha affrontato sul campo amico il Real Theodicea.

La squadra sangiovannese, ancora a secco di punti, riesce solo parzialmente a contenere l’impatto avversario, capitolando nel corso del secondo tempo ed incassando la terza sconfitta consecutiva.

Dopo una prima frazione di gioco piuttosto positiva, nella ripresa la compagine nostrana non riesce più ad arginare con efficacia le offensive del Real Theodicea, che alla fine passa con un poker di gol.

 

Gli 11 in campo per l’ASD Città di San Giovanni:

1) Lepore Fabio

5) Bortone Diego

6) Renzi cristiano

3) Vacca Cristian

2) Buonora Rinaldo

18) D’Anella Matteo

8) De Angelis Andrea

7) Sabetta Marco

15) Venditti Matteo

9) Salvi Carlo

10) Graci Luca

 

Panchina: Salvati Domiziano – RuggieASD Città di San Giovanni - Real theodicearo Domenico – Fiore Graziano – Del Signore Stefano – Pescosolido Walter – Renzi Daniele

 

Sostituzioni: Al 17′ s.t. Del Signore Stefano per Graci Luca – Al 29′ s.t. Ruggiero Domenico per Venditti Matteo – Al 42′ s.t. Pescosoldo Walter per Renzi Cristiano – Al 43′ s.t. Fiore Graziano per D’Anella Matteo

 

 

 

 

Spettatori: GliSpettatori spalti dello stadio comunale erano gremiti. Oltre alla cospicua presenza di tifosi sangiovannesi, si segnala un nutrito numero di sostenitori del Real Theodicea, che hanno sostenuto calorosamente la loro squadra con simpatici cori.

 

 

 

 

 

La cronaca della partita

Nei primi venti minuti del match, le squadre si affrontano in maniera piuttosto contratta, con l’ADS Città di San Giovanni che riesce a contenere positivamente i timidi tentativi degli avversari di penetrare l’area sangiovannese. A rendersi maggiormente pericoloso è senza dubbio il capitano degli ospiti, che si mette in mostra al 7′ con un gran tiro dal limite sinistro dell’area di rigore ed ancora all’11’con una percussione che però si spegne sulla parte esterna della rete.1390767_10201908041530198_1081371637_n

Finalmente al 24′ la compagine nostrana si affaccia pericolosamente all’area di rigore theodicea, con un imbeccata di Graci che riesce a conquistare un calcio d’angolo. Sugli sviluppi dello stesso, ancora Graci colpisce di testa ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

Gli attacchi degli ospiti si articolano principalmente sull’asse sinistro del campo anche se la buona chiusura dei sangiovannesi costringe spesso gli avversari a tentare colpi da fuori area.

Sul finale del primo tempo si segnalano per l’ASD Città di San Giovanni un bel tiro a pallonetto di Venditti al 38′ e ancora Venditti che al 41′ tenta il colpaccio direttamente da calcio d’angolo.

La prima frazione di gioco si chiude dunque su un tirato 0-0, che rende onore ai ragazzi di San Giovanni capaci di contenere efficacemente gli attacchi degli ospiti.

 

Il secondo tempo si apre con un gran tiro da fuori area di Buonora al 2′ che fa ben sperare ma la risposta degli avversari non tarda ad arrivare: al 6′ Bortone salva miracolosamente su un tiro degli ospiti diretto verso la porta sangiovannese rimasta sguarnita.

Passa un minuto, e Lepore mette in mostra le sue qualità con una gran parata su un bel tiro degli ospiti diretto sotto l’incrocio dei pali. Sugli sviluppi del relativo calcio d’angolo, il n.5 del Real Theodicea, colpevolmente solo in area di rigore, insacca di testa la porta sangiovannese, portando in vantaggio gli ospiti.

L’ASD Città di San Giovanni accusa il colpo e qualche minuto dopo, al 12′ l’attaccante ospite penetra in area di rigore, favorito da un liscio di Bortone; Lepore non si lascia sorprendere ed opera una bella chiusura.

Al 25′ arriva il raddoppio del Real Theodicea con un’azione che si sviluppa sul lato destro dell’area con conclusione del capitano degli ospiti, sul quale tentano di intervenire invano sia il portiere che Renzi.

Ancora al 40′ gli ospiti filtrano in area e l’attaccante theodiceo, sapientemente imbeccato, a tu per tu con Lepore, non sbaglia.

Sul finire della partita, il nuovo entrato tra le fila degli ospiti sancisce l’impietoso 0-4, con l’ASD Città di San Giovanni ormai a corto di energie.

 

 

Le pagelle ASD Città di San Giovanni - Real theodicea

 

Lepore Fabio: Voto 5

Nonstante il poker incassato, in più di un’occasione il portiere salva la porta sangiovannese grazie ai suoi interventi.

 

Bortone Diego: Voto 5

Nel corso del primo tempo il centrale difensivo, opera buone chiusure sulle infiltrazioni avversarie, contribuendo in maniera decisiva a mantenere il risultato sul pari. Nel secondo tempo, invece, la sua prestazione subisce una deflessione ed è colpevole di un brutto liscio sul secondo gol del Real Theodicea.

 

Renzi Cristiano: Voto 5

Assieme a Bortone, tiene mirabilmente le redini dell’assetto difensivo nel corso del primo tempo ma anche la sua prestazione si macchia di qualche sbavatura nella ripresa.

 

Vacca Cristian: Voto 5

Il difensore laterale è autore di una prestazione di contenimento.

 

Buonora Rinaldo: Voto 4.5

Probabilmente il titolo di “Giocatore più bello” del Torneo Rionale estivo avrà appagato totalmente lo spirito calcistico del difensore laterale, che è autore di una prestazione insufficiente.

D’altra parte Buonora era reduce da una trasferta sul territorio di Castro dei Volsci dai risvolti inquietanti, che ha messo a dura prova il coraggio e l’astuzia dell’aspirante Templare.

Speriamo che l’eventuale ritrovamento della perduta “Lancia D’Antiochia” possa restituire al giocatore sangiovannese le energie giuste da mettere a servizio della squadra.

 

De Angelis Andrea: Voto 4.5

Da un giocatore d’esperienza come lui, noi tutti ci aspettiamo prestazioni maggiormente incisive.

 

Sabetta Marco: Voto 4

Il peggiore in campo del match è proprio lui: il Blaszczykowski sangiovannese, il “Miglior Giocatore” del Torneo Rionale. Lontane sono quelle serate di fine estate in cui il “Frangettino” incantava gli spalti sangiovannesi con le sue magie.

Forse anche per lui la trasferta sul territorio di Castro si è rivelata fatale: probabilmente l’esperienza tra i vicoli “ammucchiat” (leggasi tortuosi) e le visioni notturne di “mammoc” (leggasi mostri mitologici) hanno inciso profondamente sul carattere del giocatore.

Noi tutti speriamo che quanto prima metta da parte tutto questo e torni ad illuminare il campo sangiovannese con le sue strepitose giocate: la differenza può e deve farla lui!

 

D’Anella Matteo: Voto 5.5

L’aspirante fungaiolo professionista è senza dubbio tra i più positivi della compagine sangiovannese. Nonostante le intense giornate di “raccolto” nel reame boscoso del Gran Burrone ciociaro, il n.18, sospinto dal tanto adorato clima autunnale, mette in gioco tutta la sua grinta a centrocampo, prendendo moltissime pallonate nel tentativo di ribattere le incursioni avversarie. Qualche “mal pensante” seduto in tribuna, osservando il suo idolo sacrificarsi con tanta tenacia per la causa sangiovannese, ha ipotizzato che poco prima della partita qualcuno gli avesse confidato che un paio di avversari eran fatt nu sacc d fugn in mattinata. Questa semplice battuta avrebbe scatenato l’ardore di D’Anella, che però da solo non è stato sufficiente a contenere l’amara sconfitta.

 

Salvi Carlo: Voto 5

Una prestazione piuttosto in ombra quella del n.9 sangiovannese che riflette fondamentalmente l’andamento generale della squadra.

 

Venditti Matteo: Voto 5.5

Nel reparto avanzato, Venditti è senza dubbio il giocatore che ha saputo sfruttare meglio le poche occasioni a favore della squadra sangiovannese, pur non riuscendo a concretizzare fino in fondo le situazioni di cui è stato protagonista. C’è il suo zampino nei rari lampi in zona offensiva e resta degno di nota il suo tentativo di andare in rete direttamente da calcio d’angolo.

 

Graci Luca: Voto 4

L’attaccante dell’ASD Città di San Giovanni è protagonista di una prestazione impalpabile. Non riesce a dare un contributo al reparto offensivo che probabilmente sarebbe stato indispensabile per permettere delle ripartenze maggiormente incisive.

 

 

 

Le voci degli spalti

1390707_10201908039170139_1027924278_nNui sapem zumpa ncoglie” cit. tratta da uno dei cori dei coloriti tifosi del Real Theodicea

Diego m simbr Baresi… Quann arrizz la man tu è sempre fuorigioco” cit. rivolta al difensore sangiovannese Bortone

Matteo è bon a chiappa le pallonate” cit. rivolta al centrocampista D’Anella dopo l’ennesima pallonata presa

 

ASD Città di San Giovanni – Real Theodicea
5 (100%) 1 vote

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su PiccolaIena

PiccolaIena

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*