Home / Sport / ASD Città di San Giovanni – Histriones

ASD Città di San Giovanni – Histriones

San Giovanni Incarico, 30 Novembre 2013

 

ASD Città di SaNell’ottava giornata del campionato di calcio terza categoria l’ASD Città di San Giovanni Incarico ha affrontato l’Histriones sul campo comunale di casa.

Il tanto atteso risultato positivo non riesce ad arrivare neanche in un match che, almeno sulla carta, sembrava alla portata della squadra sangiovannese.

L’ASD Città di San Giovanni resta dunque a secco di punti e nella prossima giornata di campionato dovrà affrontare la trasferta contro la Pro San Giorgio, che milita nelle parti più basse della classifica.

Speriamo che l’appuntamento con i primi punti stagionali sia soltanto rimandato e che prima della pausa per le festività natalizie la squadra sangiovannese possa finalmente scartare questo regalo.

 

 

Gli Undici in campo per l’ASD Città di San Giovanni

1+1) Gianfermo Luca

2) Vacca Cristian

3) Buonora Rinaldo

5) Renzi Cristiano

6) Pescosolido Walter

4) D’Anella Matteo

8) De Angelis Andrea

7) Sabetta Marco

10) Baciu George

9) Salvi Carlo

11) Ruggiero Domenico

 

Panchina

Salvati Domiziano – Del Signore Stefano- Stracqualursi Giovanni – Renzi Daniele – Bortone Domenico

 

Sostituzioni

Al 6’ s.t. Stracqualursi Giovanni per Renzi Cristiano

Al 10’ s.t. Del Signore Stefano per Ruggiero Domenico

Al 40’ s.t. Renzi Daniele per D’Anella Matteo

 

 

La cronaca della partitaASD Città di San Giovanni - Histriones

Fin dai primi minuti della gara due cose appaiono chiare: l’ormai ex penultima squadra del campionato sembra dilagare troppo facilmente nell’area sangiovannese e Luca Gianfermo in porta si conferma un’arma fondamentale per il reparto difensivo nostrano.

Infatti già al quinto minuto di gioco l’Histriones colpisce un palo e l’estremo difensore sangiovannese sfiora quel tanto che basta per deviare il tiro in calcio d’angolo. Al settimo minuto è ancora Gianfermo che blocca in uscita l’attaccante degli ospiti lanciato a rete.

Ma è soltanto l’inizio di una giornata che se da un lato sancirà l’ennesima sconfitta dall’altro permetterà di mostrare le migliori qualità del portiere sangiovannese, che rientrava sul tappeto verde dopo mesi di indisponibilità.

Finalmente intorno all’ottavo minuto di gioco l’ASD Città di San Giovanni si affaccia in attacco con un tiro dalla distanza di De Angelis, neutralizzato dal portiere ospite.

Ma è ancora l’Histriones a creare occasioni: al dodicesimo, con un colpo di testa su calcio d’angolo, ed appena un minuto dopo, con un tiro dal lato destro del fronte di attacco. In entrambe le occasioni soltanto i gesti mirabili di Gianfermo evitano l’insaccata a rete.

Al diciassettesimo i sangiovannesi tentano di nuovo un timido attacco, affidato alla scaltrezza del n.10 Baciu, che riesce a penetrare sul lato destro dell’area nemica ma la sua conclusione termina debolmente al lato.

La situazione di parità si sblocca in favore degli ospiti al ventottesimo, quando l’attaccante dell’Histriones viene lanciato a rete: Renzi che sembrava in vantaggio sul n.9 ospite non riesce a chiudere e la sua leggerezza spalanca l’area all’avversario che conclude a colpo sicuro.

La reazione dei sangiovannesi stenta ad arrivare ed al trentacinquesimo gli ospiti infliggono il secondo gol su un’azione molto simile a quella del vantaggio: nuovamente la difesa concede troppo e la rete si gonfia per la seconda volta alle spalle di un incolpevole Gianfermo.

Al trentanovesimo stessa storia… stesso posto… stessi errori… ma Gianfermo si esalta con una splendida parata che permette di avviarsi sul finire di tempo con un risultato meno passivo.

In chiusura di primo tempo, si segnala un calcio di punizione guadagnato da Ruggiero nei pressi della bandierina destra che però non viene concretizzato nel migliore dei modi.

Così si va all’intervallo sul punteggio di 0-2 per l’Histriones.

 

Il secondo tempo riflette fondamentalmente l’andazzo del primo: l’ASD Città di San Giovanni non riesce a reagire e capitola nuovamente quando al sesto minuto di gioco un errore di Renzi libera l’attaccante ospite sul lato destro del fronte d’attacco. L’assist servito al centro dell’area di rigore trova libero il compagno di reparto che si limita ad appoggiare la palla in rete per lo 0-3.

Passa appena qualche minuto ed il passivo aumenta con un tiro del n.7 ospite sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Sullo 0-4 la compagine sangiovannese sembra proprio non avere più idee ed energie. I rari sprazzi in attacco sono affidati principalmente a tiri da fuori area mentre gli ospiti continuano a prendere di mira la porta nostrana, permettendo a Gianfermo di mostrare tutte le sue qualità da estremo difensore.

Poi più nulla… Soltanto il triplice fischio finale a sancire l’amara sconfitta.

 

 

 Le pagelle

 

Luca Gianfermo: Voto 7,5

“Lasciate ogni speranza o voi ch’entrate [… ] Queste parole di colore oscuro vid’io scritte al sommo della sua porta”

Il migliore in campo dell’ASD Città di San Giovanni è senza dubbio l’estremo difensore.

Nonostante il poker incassato, il portierone sangiovannese merita un voto più che positivo: senza i suoi gesti sicuramente il passivo sarebbe stato molto più impietoso.

Una prestazione ancor più di valore se si pensa che Gianfermo rientrava sul campo da gioco dopo mesi di indisponibilità.

 

Vacca Cristian: Voto 5,5

L’esterno di difesa è autore di una prestazione né positiva né negativa. Mirabile sicuramente il suo tentativo di organizzare e dettare i tempi dell’assetto difensivo nel corso della partita, da buon capitano.

 

Pescosolido Walter: Voto 5

Spesso e volentieri l’intero reparto difensivo lascia troppo spazio alle incursioni avversarie e questo si riflette inevitabilmente sulla sua pagella.

 

Buonora Rinaldo: Voto 5

Le immagini inquietanti del primo trailer della Caccia al Tesoro "Them"

Le immagini inquietanti del primo trailer della Caccia al Tesoro “Them”

Dopo il titolo di “Giocatore più bello del Torneo Rionale” è in arrivo per lui la candidatura agli Oscar come Migliore Attore Protagonista (?). Tutti abbiamo infatti avuto modo di ammirare il primo trailer della Caccia al Tesoro Inverno 2013 “Them” (Voto: 8,5) in cui Rini recita la parte di un giovane forestiero che giunge negli oscuri meandri del nostro paesello a bordo del suo Maggiolone. Probabilmente l’impegno profuso nell’organizzazione di questa nuova Caccia al Tesoro ha tolto in parte le energie al giovane difensore laterale, che è autore di una prestazione mediocre ma giustificata. Sicuramente è sembrato maggiormente agguerrito rispetto alla partita contro il Real Theodicea: merito soprattutto delle imprese realizzate in quel di Castro, che hanno regalato un nuovo slancio al giocatore sangiovannese.

 

 

Renzi Cristiano: Voto 4,5

Il giovane difensore centrale sangiovannese ci aveva abituati a prestazioni positive ma evidentemente per lui non era giornata: qualche leggerezza di troppo mette gli avversari in condizione di rendersi pericolosi.

 

D’Anella Matteo: Voto 6

Il fantasma del povero Piero

Il fantasma del povero Piero

Dalle “luci della ribalta” ai campi da gioco della terza categoria… Il fantasma del povero Piero aleggia sulla Città di San Giovanni, con l’ingrato compito di dispensare e prendere calci davanti la difesa. Spesso e volentieri è lui, insieme a De Angelis, a tentare una sorta d’impostazione per le azioni d’attacco. Pare gli riesca naturale, un po’ come lanciare le battute giuste a teatro. E in perfetto stile teatrale è protagonista di un curioso siparietto col direttore di gara. Non sappiamo nel dettaglio quale sia stato il contenuto del misterioso scambio di opinioni. Possiamo solo ipotizzare: forse l’arbitro voleva sapere da lui se era già tempo di cardinali? O magari voleva qualche dritta per arrivare in paradiso, considerando che aveva da poco rischiato la vita per una brutta caduta fuori campo? (Voto 10 alla caduta dell’arbitro in arancio)

 

 

 

De Angelis Andrea: Voto 6

Assieme a D’Anella tiene le redini del centrocampo. L’impostazione di gioco passa spesso attraverso le sue giocate e si rende maggiormente pericoloso degli altri con un paio di tiri da fuori area, potenti ma non risolutivi.

Valutazione positiva ma sempre con riserva: considerata la sua esperienza in materia, ci aspettiamo prestazioni di spicco, in grado di trascinare la squadra verso risultati migliori.

 

Marco Sabetta: Voto 5 (-)Blaszkowski

Il Fragettino non riesce neanche stavolta a mostrare quei numeri che l’hanno consacrato “Miglior Giocatore del Torneo Rionale”. Quel (-) sta proprio a sottolineare il potenziale inesploso che caratterizza il suo campionato fino a questo momento. Certo la trasferta di Castro ha messo a dura prova la sua resistenza: l’immagine del tenero sabettino appisolato sulla spalla di capitan D’Anella in piena Caccia al Tesoro resterà una pietra miliare di quell’epopea sangiovannese.

È autore di un fallaccio che gli costa il cartellino giallo… Non è che per caso aveva scambiato l’avversario per il tanto temuto Mammoc castrese?

Speriamo che quanto prima riesca a regalarci qualcuna delle sue giocate: la svolta positiva per l’ASD Città di San Giovanni passa anche dal suo risveglio!

 

Baciu George: Voto 5,5

La new entry della squadra sangiovannese regala un po’ di brio al reparto offensivo. Quando viene lanciato, George sembra poter seminare gli avversari con la sua velocità e la sua scaltrezza ma si perde nel momento in cui deve concretizzare definitivamente l’azione.

 

Salvi Carlo: Voto 5

Una prestazione mediocre quella del n.9 sangiovannese che viene servito poco e spesso male. Le difficoltà generali della squadra non permettono all’attaccante di esprimere le sue capacità.

 

Ruggiero Domenico: Voto 5.5

Il n.11 Martaviegl porta sulle spalle il peso di un reparto troppo spesso in ombra. I lanci lunghi si perdono nell’abisso del campo e i fraseggi spesso non si concretizzano. In ogni caso, si segnala per la caparbietà con cui insegue certi palloni, cercando di guadagnare qualche metro o magari qualche calcio piazzato.

 

Stracqualursi Giovanni : Voto 6

E’ già un miracolo che si sia ricordato che c’era la partita e questo basta per raggiungere un sei politico.

Stracqualursi fa il suo ingresso in campo soltanto nella ripresa, subentrando a Renzi. Relegato nel ruolo di esterno della difesa, non può dare spazio alla fantasia che lo contraddistingue. Noi non vediamo l’ora di assistere a qualcuno dei suoi magici lanci da schema immaginario, magari in tandem con George!

 

Del Signore Stefano: Voto 5 (- – )

L’attaccante sangiovannese, subentrato nella ripresa, non riesce a dare un contributo decisivo al reparto d’attacco bisognoso di qualche giocata in grado di rompere la staticità.

 

Le voci degli spalti

 “Ilaaaa… Pozz gioca l’1 + Over per la Sangiovannese??? A quan sta quotat???” Cit. prima dell’inizio della partita.

“Vui cos tu torneo set ruvinat nu paese!!!!!” Cit. riferita agli organizzatori del Torneo Rionale

“Pensate pur a nui…. Nu punt!!!!” Cit. di uno spettatore non pagante desideroso di un risultato positivo

ASD Città di San Giovanni – Histriones
5 (100%) 3 votes

Commenti

commenti

Pubblicità

Notizie su PiccolaIena

PiccolaIena

Rispondi

Il tuo indirizzo eMail non sarà Pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*