Home / Articoli dell'Autore: White Riot

Articoli dell'Autore: White Riot

White Riot

L’ultima turca

All’epoca eravamo giovani, capelloni e brufolosi. Spinti da una irrefrenabile “sete” di conoscenza, io ed un mio carissimo amico ci dirigemmo verso il Bar Carlini al fine di appagare un nostro desiderio: volevamo sapere come si chiamasse quel brano di ...

Leggi »

The Smiths – The Queen is dead (1986)

Durante un’intervista del 1985 Steven Patrick Morrissey, meglio conosciuto solo come Morrissey dichiarò: “Ho disprezzo per la famiglia reale. L’ho sempre disprezzata. È un nonsense fiabesco, l’idea stessa della loro esistenza in giorni come questi, durante i quali la gente ...

Leggi »

Tolleranza e solidarietà

Gli ultimi incresciosi episodi accaduti nel nostro amato borgo natio, di cui ammetto avere avuto una conoscenza approssimativa, confusa ma, spero, non distorta, ci conducono nuovamente a riflettere sul significato di alcuni termini. Tolleranza, ad esempio, è vocabolo che troppo ...

Leggi »

Pulp – Different Class (1995)

Si dice che un amico londinese di Jarvis Cocker, occhialuto ed elegante signore proveniente da Sheffield, fosse solito utilizzare l’espressione “Different Class” per descrivere qualcosa che appartenesse ad una classe a sé, classe a cui, magari, si sentiva di appartenere. ...

Leggi »

Borotalco

In un filmaccio di serie B o C, l’allora marito di Alba Parietti, al secolo Franco Oppini, recitò una freddura del tipo: “Le bugie sono come il pesce….dopo tre giorni…hanno le gambe corte!” A me fa ridere. O forse fece ...

Leggi »

Summer Tormenton

Puntuale quasi come Equitalia, anche questa estate ci siamo beccati l’immancabile ed esiziale tormentone estivo. Il brano che ti perseguita ogni giorno, ti irretisce con il suo andazzo strofa – ritornello – strofa, che non ti dà scampo mentre sorseggi ...

Leggi »

Lou Reed – Transformer (1972)

Perché Transformer e non Berlin? Perché oggi voglio inneggiare al lato oscuro della mia personalità e parlarvi di alcuni miei amici. Holly, per esempio, che da Miami risalì in autostop fino a New York e, dopo essersi depilato le gambe ...

Leggi »

L’uomo che fissa le capre, capre, capre!

Il caldo non fa bene. Qualche giorno fa, navigando in rete, mi sono trovato dinanzi la vita, le opere e le capre di Vittorio Sgarbi. Personaggio …. fate voi. Nessuno ama e nessuno odia abbastanza, cantava Mimì. No, non Mammì, ...

Leggi »

Il Che

Purtroppo non scriverò di Ernesto Guevara de la Serna, più noto come Che Guevara e detto anche “il Che”: emblematico rivoluzionario, scrittore, politico, medico nonché ideatore di un logo tutt’ora in voga (cit. Rino Gaetano) sulle t – shirt di ...

Leggi »

Talking Heads – Remain in light (1980)

Riprendiamo – spero con maggiore continuità – il discorso relativo ai dischi per cui vale la pena vivere, cercando di spiegare, in poche, pochissime righe, il significato del termine “futuro”. Il quarto album dei Talking Heads, il terzo della meravigliosa ...

Leggi »